Honda NeuV/ Salone Ginevra 2017, l’anti-Smart è elettrica (fotogallery)

- Marina Marinetti

Honda NeuV, Salone Ginevra 2017: sotto i riflettori una piccola due posti destinata alla mobilità urbana: è la concept di Honda, pensata per sfruttare un modello economicamente vantaggioso

Honda_NeuV_1
La Honda NeuV in mostra a Ginevra

Entro il 2025 due terzi delle vendite europee ottenute da propulsori elettrici. Ne sono certi i tipi di Honda, che a Ginevra presentano il loro “Futuro elettrico” Il Presidente e COO di Honda Motor Europe, Katsushi Inoue nel suo intervento ha sottolineato: «Sfrutteremo le nostre risorse R&D su scala mondiale per accelerare l’introduzione di un’intera gamma di propulsori elettrici avanzati da offrire ai clienti europei». L’attenzione di Honda alla mobilità elettrica in Europa sarà inizialmente caratterizzata dalla tecnologia ibrida presente in modo trasversale sull’intera gamma auto. Il primo nuovo modello ibrido, che vanterà il sistema ibrido a due motori Honda, sarà in vendita nel 2018. Honda introdurrà nel mercato europeo anche auto ibride plug-in, elettriche a batteria e vetture a celle a combustibile alimentate a idrogeno.

Il modello Honda Clarity Fuel Cell in esposizione a Ginevra, è il veicolo a celle a combustibile più avanzato al mondo con un’autonomia massima di 700 km, ai vertici della categoria.

Al debutto europeo a Ginevra, Honda NeuV è una concept car completamente elettrica che, grazie a un innovativo “emotion engine”, si prefigge l’esclusivo obiettivo di acquisire in tempo reale informazioni sul conducente. NeuV (pronunciato “nju-vi”, ossia New Electric Urban Vehicle), è stata concepita per sfruttare i periodi in cui il veicolo resta fermo, pari al 96% del tempo.

Questa concept car elettrica sviluppa un modello economicamente vantaggioso che integra un sistema di ridesharing automatizzato al fine di consentire al proprietario di rendere l’auto profittevole quando non viene utilizzata. La vettura permette infatti di trasportare passeggeri in punti diversi di una determinata località nonché di rivendere energia alla rete elettrica durante i picchi di richiesta, monetizzando ulteriormente i periodi in cui è ferma.

NeuV funziona anche come un utile e premuroso assistente dotato di intelligenza artificiale che sfrutta un “emotion engine” chiamato HANA (Honda Automated Network Assistant) per comprendere le emozioni che sono alla base delle decisioni prese dal conducente. È in grado quindi di mettere in pratica quanto appreso dalle decisioni precedenti e suggerire nuove scelte e raccomandazioni.

L’interfaccia di tipo “touch-panel” offre al conducente e passeggero l’accesso alla semplice e pratica User experience offerta da NeuV. L’incredibile visibilità verso l’esterno è garantita dall’ampio parabrezza panoramico mentre la linea della cintura particolarmente inclinata facilita le manovre. Ingresso e uscita dal veicolo sono stati resi estremamente agevoli anche nei parcheggi stretti, grazie all’ampia apertura della portiera laterale che si sposta verso l’esterno e all’indietro. NeuV è provvista di due sedili e di un vano portabagagli posteriore, che ospita anche il monopattino elettrico “Kick ‘n Go”, un concept progettato per percorrere “l’ultimo miglio” che si ispira all’omonimo modello Honda originariamente lanciato negli anni ‘70. Questo nuovo concept è alimentato da una batteria removibile anziché da un sistema a catena e può essere ricaricato grazie all’apposita presa presente nel vano portabagagli di NeuV.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori