JUSTIN BIEBER/ Denunciato per aver scritto sui muri di Rio de Janeiro

Il cantante canadese denunciato per aver scritto con lo spray sui muri di un albergo a Rio de Janeiro. Aveva avuto il permesso di farlo su un altro edifico ma voleva evitare i fan

07.11.2013 - La Redazione
justin-bieber
Justin Bieber (Infophoto)

Periodaccio questo per il noto cantante Justin Bieber. Da quando si trova in Brasile infatti è incappato in una disavventura dopo l’altra, soprattutto per colpa sua va detto. Prima è stato beccato nel più famoso bordello di Rio de Janeiro, fotografato mentre scappava coperto da un lenzuolo e bestemmiando contro i fotografi e adesso anche un video di quella serata brava sta facendo il giro su internet. Adesso rischia la denuncia per essere stato visto a scrivere sui muri, sempre a Rio de Janeiro. Fare una cosa del genere in Brasile è un crimine che può essere punito anche con un anno di carcere. Al momento secondo le notizie riportate il suo caso sarebbe stato definito di minor importanza. Si tratterebbe di una denuncia per aver deturpato un edificio o monumento urbano con graffiti o altri mezzi. In alcune foto riprese dai giornali lo si vede fare dei graffiti con lo spray sulle mura di un hotel abbandonato. Di fatto, Bieber avrebbe avuto l’autorizzazione da parte del comune di fare alcuni graffiti su un edificio sportivo, ma invece ne avrebbe scelto un altro non autorizzato. Lo avrebbe fatto per evitare di incontrare i fan che evidentemente avevano saputo della cosa. Adesso Bieber è voltato in Paraguay dove lo attende un nuovo concerto. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori