SANREMO 2013/ Anna Oxa (esclusa) contro Fabio Fazio: è un ciambellano del potere

- La Redazione

Esclusa all’ultimo momento dal festival di sanremo, Anna Oxa attacca direttamente Fabio Fazio per l’esclusione. E’ un ciambellano ddel potere, ha detto

littizzetto_fazio_r439
Luciana Littizzetto e Fabio Fazio

Scontro aperto tra Anna Oxa, esclusa dal prossimo festival, e il conduttore Fabio Fazio, accusato di averla estromessa. Scontro apertosi proprio ieri dopo che lo stesso Fazio aveva presentato il programma della nuova edizione. Anna Oxa, lo ricordiamo, non è esattamente una novellina: conta infatti ben quattordici partecipazioni al festival e sperava di collezionare la quindicesima. Lamenta di essere stata tra i quattordici finalisti di Sanremo 2013 fino a mezz’ora dall’annuncio dei nomi. E poi? Sono stata eliminata, ha detto, per colpa diurna litigata. Non entra nei dettagli di cosa sia accaduta, parlando con Il Corriere della sera, ma accusa frontalmente Fabio Fazio di essere solo “un ciambellano del potere” e di aver preparato un festival che è la copia del concerto del primo maggio, cioè un evento più politico che musicale. Accusa il sistema di selezioni di questo festival, in cui dice che “oggi i ragazzi vengono usati, buttati allo sbaraglio, senza adeguata preparazione. Sanremo è uno specchio del degrado del paese, dove la creatività non viene premiata. Ma io sono sola in quest’opera di giustizia”. Poi si definisce una guerriera in confronto ai suoi colleghi che invece definisce delle larve: e invita ad astenersi dal voto alle prossime elezioni del 24 e 25 febbraio tanto, dice, “Rossi, gialli, neri cambiano colore, ma sono sempre gli stessi. Gli italiani non devono votare più. Perché questa non è democrazia”. Sul caso è intervenuto lo stesso Fazio che ha espresso rammarico per la rabbia della cantante, ma che non riesce a capirla pur comprendendola: “Sanremo non si fa per esclusione, ma per inclusione. Si decide chi mettere e non chi estromettere. Un principio facile, anche se mi rendo conto che è amaro, per chi ci è rimasto male”. Aggiundedo che si dispiace per lei, ma “lei  ha una tradizione e una carriera importante, ma e’ meglio prenderla sportivamente. Può  anche essere che la commissione si sia sbagliata, ma abbiamo fatto una scelta coerente, con canzoni che in quale modo raccontassero la contemporaneita’”.

Il festival intanto prenderà l’avvio il prossimo 12 febbraio. Con Fazio Luciana Littizzetto e tanti super ospiti, da Roberto Baggio a Carla Bruni e altri ancora.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori