BOBBI KRISTINA BROWN/ La figlia di Whitney Houston: tolto il supporto vitale, sta morendo

- La Redazione

Sospeso il supporto vitale, Bobbi Kristina Brown figlia di Whitney Houston sta morendo, il marito accusato di averla picchiata e ridotta in coma ecco di cosa si tratta

infophoto_whitney_houston_giovane_R439
Foto Infophoto

La figlia di Whitney Housotn, Bobbi Kristina Brown, in coma dallo scorso gennaio è stata portata in una casa di cura dove attenderà la morte. Alla giovane, 22 anni, è stato infatti tolto il supporto vitale visto che le sue condizioni non sono mai migliorate in questi mesi. In un comunicato della famiglia si legge: adesso è nelle mani di Dio. La ragazza si sta dunque spegnendo, seguendo la tragica morte della madre: tutte e due infatti sono state trovate prive di coscienza nella vasca da bagno. Ma la sorte di Bobbi Kristina Brown si tinge di tinte oscure in quanto il marito Nick Gordon è adesso accusato di aver provocato il coma. L’uomo avrebbe picchiato la moglie violentemente lasciandola priva di coscienza perché temeva che lei lo volesse abbandonare. Gordon è stato denunciato e gli avvocati gli chiedono 40 milioni di dollari di danni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori