MADONNA/ Singapore, l’arcivescovo chiede ai suoi fedeli di boicottare il concerto della cantante

- La Redazione

Dopo che nel 1993 un suo concerto a Singapore venne vietato perché accusato di contenuti blasfemi, Madonna si esibirà il prossimo 28 febbraio. Le accuse dell'arcivescovo

MadonnaRebelHeart_R439 Immagine di archivio

Il prossimo 28 febbraio Madonna si esibirà in concerto a Singapore, nell’ambito del suo tour mondiale Rebel Heart. L’arcivescovo della città, William Goh, ha invitato i fedeli cattolici a boicottare l’evento, dicendo che esso umilia e insulta la religione. Nell’ambito dello spettacolo infatti c’è un momento, chiamato Holy Water (acqua santa) in cui alcune ballerine vestite da suore molto sexy ballano a dei pali da spogliarellista a forma di croce. L’arcivescovo ha anche espresso ad alcuni rappresentanti del governo il suo disappunto per il concerto che comunque è confermato e si terrà allo stadio Nazionale, capace di contenere 55mila persone. Le autorità hanno assicurato che la parte incriminata dello spettacolo non verrà eseguita. E’ la prima volta che Madonna si esibisce a Singapore. Nel 1993 un suo precedente concerto fu vietato per ordine delle autorità perché definito di contenuto offensivo per molte persone per motivi religiosi.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie