NICCOLÒ FABI / Il cantautore di “Una somma di piccole cose” sul palco. Duetto con Daniele Silvestri (Uno Maggio Taranto 2016)

- La Redazione

NICCOLO’ FABI/ Il cantautore di ‘Capelli’, autore di tanti successi musicali si esibirà in concerto il 1° maggio a Taranto, in occasione della Festa dei Lavoratori 

niccolo_fabi
Niccolò Fabi

Nicolò Fabi è ora sul palcoscenico del concerto del Primo Maggio a Taranto. Il cantante sta facendo un duetto con Daniele Silvestri, regalando davvero grandi emozioni al pubblico grazie a due musicalità così simili ma allo stesso tempo così lontane. Dopo una canzone Silvestri inizia a cantare uno dei suoi pezzi più storici e cioè ”Salirò”. A questa canzone reagisce scatenandosi anche Fabi che inizia a ballare per il palcoscenico, regalando al pubblico grande emozione. Gli spettatori saltano insieme ai cantanti che si divertono di fronte a una canzone che è veramente trascinante. A breve poi Niccolò Fabi canterà anche alcuni dei suoi pezzi storici proprio per il pubblico di Taranto.

Il noto cantautore romano Niccolò Fabi tra poche ore sarà uno dei principali protagonisti del Concertone del Primo Maggio che si tiene in occasione della festa dei lavoratori, nello splendido golfo di Taranto. Per Fabi questo è un periodo molto positivo da un punto di vista professionale in ragione dell’enorme successo che sta raccogliendo il suo ultimo album discografico Una somma di piccole cose, piazzatosi al primo posto della classifica dei più venduti. Per il cantautore una gioia che ha voluto condividere con i propri fans, sottolineando come: ”è successo, un disco di mie canzoni è il disco più acquistato in Italia questa settimana, in questi casi si dice primo in classifica, per la prima volta in venti anni di onorata carriera..”. Clicca qui per leggere tutto il post di Niccolò Fabi.

Uno degli artisti sicuramente più attesi del concerto del 1° maggio 2016 che si terrà nella cornice di Taranto è sicuramente Niccolò Fabi. Il cantautore romano, classe 1968, è diventato famoso con il singolo ‘Dica’, salvo poi vincere il premio della critica del Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte nel 1997. Da allora la sua carriera è stata coronata da tanti successi musicali: ricordiamo anche il bellissimo singolo ‘Vento d’Estate’ realizzato con Max Gazzé o l’intensa ‘Lasciarsi un giorno a Roma’. Accanto all’amore dei fan e ai tanti successi, Fabi ha però vissuto un grave dolore: nel 2010 è venuta a mancare la sua bambina di soli 2 anni. Il cantautore informò i fan della tragica perdita tramite una lettera molto commovente pubblicata su Facebook e nella quale emerse tutto il suo comprensibile dolore.

È uno degli artisti che si esibiranno nel corso del concerto del 1° maggio nella città di Taranto, organizzato dal comitato dei Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti. Il cantautore è nato a Roma il 16 maggio del 1968. Dopo la laurea in filologia romanza, la sua prima esperienza in campo musicale è come assistente al palco durante i concerti del cantautore Alberto Fortis. Successivamente diventa batterista della cover band Fall out, che suonano e cantano i pezzi dei The Police. Grazie all’accordo con il produttore Riccardo Sinigallia, Fabi firma un contratto con la Virgin. Nel 1996 raggiunge il successo con il suo primo singolo Dica, mentre nel 1997 vince il Premio della Critica al Festival di Sanremo con la canzone Capelli, nella Categoria Nuove Proposte.

Il suo primo album è ‘Il giardiniere’, mentre subito dopo pubblica il brano Vento d’estate con Max Gazzè. Nel 2003 presenta l’album La cura nel tempo, mentre nel 2006 pubblica una raccolta di brani dal titolo Dischi volanti 1996-2006. L’anno scorso, nel 2015, ha preso parte al concerto con il GnuQuartet. Niccolò Fabi è impegnato anche in politica. Nel 2013, infatti, al termine delle Elezioni politiche, ha preso parte al progetto Riparte il futuro avente l’obiettivo di rivisitare la legge contro la corruzione. La sua brillante vita artistica è stata però contornata da un grave lutto. Nel 2010 la sua bambina di soli 2 anni è morta a causa di una sepsi meningococcica che si rivelò fatale. Fabi annunciò la notizia ai fan attraverso una lettera molto commovente postata su Facebook e nella quale espresse tutto il suo dolore per la terribile perdita. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori