JUSTIN BIEBER/ Esce la nuova versione del singolo ‘Friends’ featuring Julia Michaels

- La Redazione

Justin Bieber, news 24 ottobre: il cantante lancia una nuova versione del singolo ‘Friends’ in collaborazione con Julia Michaels. Intanto cresce la curiosità sul suo nuovo tatuaggio.

justin_bieber_primopiano_instagram_2017
Justin Bieber

L’ultimo singolo pubblicato da Justin Bieber non ha ottenuto il successo di molti dei suoi predecessori. ‘Friends’ non ha conquistato i vertici delle principali classifiche americane ed europee, restando decisamente sottotono anche dal punto di vista delle visualizzazioni su Youtube. Ecco perchè il cantante canadese ha deciso di proporre una nuova versione della sua hit, con il chiaro obiettivo di poter recuperare parte del terreno perduto in precedenza. Qualche ora fa la Universal Music ha proposto la canzone nella quale la voce di Bieber si unisce a quella di Julia Michaels, sempre in collaborazione anche con Bloodpop. È ancora presto per capire se questa scelta basterà per portare ai vertici la hit, ma una decisione dell’artista canadese fa ben sperare: a differenza dei suoi precedenti video, questa volta appare anche lui nelle immagini con le quali il singolo viene presentato.

Justin Bieber, Friends torna alla ribalta con Julia Michaels

In attesa di scoprire se Friends riuscità ad ottenere maggiore successo grazie al nuovo featuring con Julia Michaels, ancora non si placa la curiosità relativa al tatuaggio che Justin Bieber ha deciso di disegnare nel torace. Il suo tatuatore ha spiegato la necessità di unire in un unico disegno le precedenti immagini già presenti nel corpo del cantante, ma ha chiarito che il lavoro non è ancora ultimato. Sebbene il più sia fatto, tanto che Bieber ha dovuto pazientare per ben 26 ore, dovranno essere completati ancora dei progetti già ideati dal suo tatuatore di fiducia. È stato quest’ultimo infatti a precisare quanto segue, come riporta su Justin Bieber Italia su Facebook: “Justin mi ha scritto dicendo che voleva un nuovo tatuaggio perché aveva questi “baffi”, ovvero l’aquila, sulla pancia e voleva che avesse qualcosa intorno così che non sembrasse volare nel mezzo del nulla. Non so perché ha pensato somigliasse a dei baffi. Mi ha chiesto di proporgli qualcosa per coprire questi spazi, così gli ho mandato diverse opzioni. Tutte avevano soggetti religiosi. Gli ho spiegato che tutta la parte anteriore dovrebbe rappresentare un’unica cosa. In realtà non voleva coprire altri tatuaggi. Tornerò presto da lui: abbiamo finito la parte sotto ma dobbiamo ancora riempire la parte sopra”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori