Myrta Merlino vs Letta e Salvini su migranti/ Video “Non iniziate guerra delle felpe”

- Silvana Palazzo

Myrta Merlino contro Enrico Letta e Matteo Salvini su migranti, video L’Aria che tira: “Non iniziate guerra delle felpe”. E quindi lancia un appello ai leader di Lega e Pd…

myrta merlino letta salvini 640x300
Myrta Merlino vs Enrico Letta e Matteo Salvini

Un’apertura di puntata dura quella di Myrta Merlino oggi a “L’Aria che tira”. La conduttrice ha scelto come copertina il tema dei migranti, che ha poi affrontato con i suoi ospiti. Ma per cominciare ha voluto lanciare un appello a Matteo Salvini ed Enrico Letta. «In politica come nella vita non si possono scegliere i problemi da affrontare, ma bisogna confrontarsi con quello che capita. E così può capitare che mentre il virus fa meno paura tornino a partire dalle coste africane migliaia di disperati», la premessa del suo breve monologo nel quale non ha nascosto le sue perplessità. «Non ho idea di come potrà affrontare la questione un governo che tiene insieme Salvini e Letta, l’uomo dei porti chiusi e il segretario del Pd per il quale l’accoglienza non è negoziabile».

Myrta Merlino non ha nascosto i suoi timori: «So però come potranno fare un disastro. Usare questo dramma non per risolverlo in un modo o nell’altro, magari parlando all’Europa con una voce sola, ma per scagliarselo contro come un’arma di propaganda».

MYRTA MERLINO, L’APPELLO A SALVINI E LETTA

L’auspicio di Myrta Merlino è che Matteo Salvini ed Enrico Letta arrivino ad un compromesso anziché allo scontro. Per questo a “L’Aria che tira” ha dichiarato: «Se per una volta, costretti dalla necessità di governare insieme, cercheranno una soluzione equilibrata, allora forse faremo tutti un passo avanti». Ma c’è un’altra possibilità ed è quella che teme: «Se invece parte la guerra delle felpe, prepariamoci allora all’ennesima e inutile estate caldissima in cui si rinfacceranno i morti combattendo sulla pelle dei migranti una battaglia che non ha nulla a che fare con loro». Questa battaglia tra Lega e Pd secondo la conduttrice del programma di La7 serve ad altro, cioè «a dire a tutti che governano insieme ma sono diversi». Quindi ha concluso con una battuta: «Allora vi do una grande notizia: lo sappiamo già, non perdete tempo allora».



© RIPRODUZIONE RISERVATA