Non dirlo al mio capo 2/ Anticipazioni 26 e 19 luglio: umiliazione per Lisa

- Morgan K. Barraco

Non dirlo al mio capo 2, anticipazioni 26 e 19 luglio 2020, in replica su Rai 1. “Di chi è la colpa?” e “Genitori e figli”. Lisa subirà una brutta umiliazione.

Non dirlo al mio capo
Non dirlo al mio capo 2, in replica su Rai 1

Continuerà il rapporto equivoco a tre tra Lisa, Nina e Enrico nella prossima puntata di Non dirlo al mio capo 2. Saranno infatti ancora i due protagonisti dello Studio Legale Vinci a punzecchiarsi con Nina che rimarrà in mezzo. Alla fine del secondo episodio poi sarà il momento di subire un’umiliazione proprio per Lisa che vedrà Enrico pungerla facendole capire che passerà la notte insieme a sua moglie. Quest’ultima si atteggerà lanciando degli sguardi inequivocabili alla “rivale”. Vedremo Lisa chiudersi in auto e finalmente decidere di mostrare, almeno a sé stessa, le sue sensazioni scoppiando a piangere. Attirerà così l’attenzione di un altro uomo, Diego Venturi. Questo le chiederà cosa sta succedendo e il motivo di così tante lacrime. A quel punto Lisa deciderà di confidarsi con l’uomo a proposito della logorante storia che ormai da tempo la vede legata a doppia mandata a Enrico. (agg. di Matteo Fantozzi)

“DI CHI È LA COLPA?” E “GENITORI E FIGLI”

Non dirlo al mio capo 2 tornerà in onda tra una settimana con due nuove puntate, quando il calendario ci dirà 26 luglio 2020. Gli episodi in questione saranno “Di chi è la colpa?” e “Genitori e figli” andati in onda per la prima volta il 20 settembre del 2008. Questi hanno superato i quattro milioni e mezzo di telespettatori incollati alla televisione con lo share attorno al 21.64%. Nel primo episodio lo Studio Vinci deciderà di accettare il caso di Sara che lavora per un’assicurazione. La donna è una vecchia amica di Enrico e Nina. Nel giro di alcune settimane sono morte tre pazienti di parte cesareo, una struttura assicurata proprio dall’agenzia di Sara. Nel secondo invece Enrico torna a corteggiare Lisa per dare alla moglie Nina la dimostrazione che la donna non ha potere su di lui. Le chiederà di assisterlo nel caso di una donna, Gloria, il cui figlio Nicolò è caduto dal balcone di un hotel durante una gita scolastica. (agg. di Matteo Fantozzi)

NON DIRLO AL MIO CAPO 2 ANTICIPAZIONI DEL 19 LUGLIO 2020

Nella prima serata di Rai 1 di oggi, domenica 19 luglio 2020, andranno in onda due nuovi episodi di Non dirlo al mio capo 2, in replica. Saranno il primo e il secondo, dal titolo “Omnia vincit amor” e “Il tre non è un numero perfetto“.

EPISODIO 1, “OMNIA VINCIT AMOR” – Lisa ha finalmente ottenuto il posto di socia nello studio. Enrico però spera che non riesca a diventare avvocato in modo da ottenere le sue quote. Messo alle strette, l’avvocato le confessa di aver lasciato la moglie mentre vivevano a Londra perchè l’aveva sorpresa con un altro uomo. Intanto, Lisa riceve la visita di Aurora, la sorellastra nata dalla seconda relazione del padre. Quest’ultimo sta per sposarsi e la ragazza non vuole essere d’intralcio. Così chiede a Lisa di ospitarla per qualche tempo. La sua presenza però farà ingelosire Mia, per via dell’evidente attrazione scatenata in Romeo.

EPISODIO 2, “IL TRE NON E’ UN NUMERO PERFETTO” – Nina e Lisa sono costrette a condividere lo studio. A causa di un difetto al software che gestisce gli archivi dello studio, una cliente di nome Arianna scopre che il marito Enea in realtà è già sposato. Nel frattempo, Romeo si avvicina sempre di più ad Aurora, l’unico che non lo faccia pensare più al suo passato con la leucemia. L’avvocato invece indaga su Arianna e scopre che ha finto la sua morte per diversi anni. Quando il padre raggiunge Napoli per riprendersi Aurora, Lisa entra in contrasto con lui ancora una volta, anche per via dei vecchi attriti. Scopre però che la sorellastra soffre di un disturbo della personalità.

NON DIRLO AL MIO CAPO 2, DOVE SIAMO RIMASTI

Ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana Non dirlo al mio capo: Lisa (Vanessa Incontrada) scopre che Virginia è sul lastrico: la donna le confessa che dalla sua relazione con Alberto è nato un bambino, Paolo. Dato il problema, Enrico (Lino Guanciale) si offre di aiutarla come avvocato e chiede che Virginia venga diffidata. La donna però si rifiuta di fare il test del DNA per scoprire la verità sul bambino. Intanto, Enrico viene informato che il padre è in fin di vita, ma decide di lasciarlo da solo quando scopre che sul comodino non c’è nemmeno una sua foto. L’avvocato prende poi in carico il caso di Valpreda, il miglior amico di suo padre, che accusa il figlio Riccardo di aver fatto dei pessimi investimenti. Enrico però scopre che l’uomo, un amico del fratello Riccardo, sta rubando soldi all’azienda. In seguito informa Lisa che in realtà Alberto non è il padre di Paolo. La donna di contro confessa di amare Enrico, che però la rifiuta ancora una volta. Alla morte del padre, Enrico è distrutto e può contare sulla vicinanza di Lisa. L’avvocato viene poi avvicinato da Emiliano, un ex socio di Giusto che vanta la proprietà delle quote dello studio.

L’uomo lo informa inoltre di sapere che ha nascosto la malattia del padre e ha raggirato la Legge. Marta però scopre che Emiliano potrebbe aver fatto tutto solo per riuscire ad ottenere dei soldi, in seguito al fallimento delle sue attività. Messo alle strette, l’uomo confessa ad Enrico di essere in realtà il padre di Lorenzo e anche suo. Enrico infatti è nato dal tradimento della madre e dalla sua relazione con Emiliano. L’avvocato sfoga però la sua rabbia su Lisa e la spinge così a lasciare il lavoro in via definitiva. Poi cambia idea e le confessa di amarla. Mentre i due vivono una notte di passione, Perla scopre che il marito è il principale sospettato di una truffa. La situazione precipita quando Marta entra in casa di Lisa e scopre che ha dei figli. Nel frattempo, Jacopo fa la proposta di matrimonio a Claudia. Enrico invece decide di dire la verità a Lorenzo e alla madre ma mentre i tre si abbracciano, Marta riferisce all’avvocato quanto scoperto su Lisa. Enrico non può che sentirsi tradito e decide di cacciarla, ma poi viene fermato da un arrivo imprevisto. Si tratta di Nina, sua moglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA