Padova, incita figlio a picchiare compagni scuola/ Mamma: “Vi uccidiamo la famiglia”

- Silvana Palazzo

Padova, mamma incita figlio a picchiare compagni scuola. “Picchiali ancora”, gli dice. E poi incalza: “Vi uccidiamo la famiglia”. Intervengono quindi i carabinieri

albenga
Immagine di repertorio (LaPresse, 2019)

Una mamma di 31 anni avrebbe incitato il figlio di 11 anni a picchiare due compagni di scuola. La vicenda risale al 17 settembre, quando un ragazzino all’uscita di una scuola media di Padova ha picchiato con pugni e spintoni due 12enni. Li accusava di avergli rubato un braccialetto, che in realtà era stato perso e ritrovato per terra dalle due vittime. La mamma dell’11enne, però, quando ha assistito al pestaggio non è intervenuta né per fermarlo né per redarguire il figlio, anzi lo incitava dicendogli “picchiali, picchiali” e minacciando i due alunni. “Sappiamo dove abitate, veniamo da voi”, avrebbe pure aggiunto. Sono invece intervenuti i carabinieri. E infatti la donna è stata denunciata dai militari dell’Arma per istigazione a delinquere e minacce. I due dodicenni fortunatamente non hanno riportato gravi traumi. Una volta rientrati a casa hanno raccontato tutti ai rispettivi genitori che hanno sporto denuncia. Dopo aver eseguito gli accertamenti, i carabinieri della stazione di Padova hanno poi denunciato la mamma 31enne.

PADOVA, MAMMA INCITA FIGLIO A PICCHIARE COMPAGNI SCUOLA

La preside della scuola, stando a quanto riportato da Padovaoggi, avrebbe chiesto ai carabinieri di organizzare alcune lezioni tra le classi per affrontare il delicato tema del bullismo. Il portale locale ha anche fornito alcuni dettagli in merito all’aggressione. Erano le 8 quando i due ragazzini di 12 anni, prima di entrare a scuola, hanno notato un braccialetto dorato per terra. Hanno chiesto ad alcuni compagni se fosse loro, ma non trovando il proprietario, lo hanno preso e sono entrati in classe. Poco dopo la preside è entrata in aula chiedendo se qualcuno avesse trovato il bracciale di bigiotteria smarrito da un ragazzino di prima media. E quindi i due 12enni lo hanno restituito. Ma all’uscita di scuola l’11enne è andato all’attacco dei due compagni più grandi di un anno. Poco distante la madre che, pensando che fossero ladri (come se possa esserci una giustificazione ad un gesto del genere), ha incitato il figlio a picchiarli. “Picchiali ancora” e poi “Veniamo a casa vostra e vi uccidiamo tutta la famiglia”, avrebbe detto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA