Pamela Prati contro l’avvocato Della Rocca/ “Lei ha chiesto i soldi alla d’Urso”

- Anna Montesano

Pamela Prati, esposto contro l’avvocato Irene Della Rocca: “È stata lei a chiedere i soldi per l’ospitata da Barbara d’Urso”

Pamela Prati a Live Non è la D'Urso
Pamela Prati a Live Non è la D'Urso (Mediaset, 2019)

“La mia reputazione è rovinata, proprio mentre stavo faticosamente cercando di proteggerla.”: inizia con queste parole l’esposto che Pamela Prati ha depositato presso l’Ordine degli Avvocati di Catanzaro. In questo, la showgirl smentisce il suo avvocato Irene Della Rocca e, anzi, accusa lei di aver chiesto soldi per l’ospitata a Live non è la d’Urso. Barbara d’Urso, in diretta, aveva infatti svelato che l’assenza improvvisa della Prati in studio era dovuta al fatto di aver ricevuto una richiesta, anche spropositata, di retribuzione per l’intervista che doveva invece essere a titolo gratuito. Sarebbero stati, secondo le indiscrezioni, 60.000€ quelli richiesti dalla Prati. La Rocca aveva detto di non essere stata lei a chiedere i soldi (nonostante l’sms sia partito dal suo numero). Di fronte alle parole de La Rocca, la Prati ha allora deciso di fare un esposto.

Pamela Prati, esposto contro il suo legale e le parole sulla d’Urso

“Le ripercussioni sulla mia immagine, dopo che Barbara D’Urso ha raccontato in diretta che i miei legali (in realtà solo la Della Rocca) avevano fatto questa richiesta economica, sono state pesantissime e gravissime.” ha fatto sapere Pamela Prati. Poi continua “Quel gesto andava contro tutto quello che avevo sempre predicato e contro l’operato dell’avvocato Caputo, che aveva mandato una lettera di diffida da me firmata in cui si specificava che la mia eventuale partecipazione (all’ultima puntata, non a quella) sarebbe stata a titolo gratuito.” Le ultime parole sono proprio per la conduttrice di Live non è la d’Urso: “Non biasimo la D’Urso, non biasimo il pubblico, ma sono rimasta colpita dalla totale assenza di decoro professionale dell’Avv. Della Rocca”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA