PHILIPPE PETIT “THE WALK”, TRADIMENTO DELLA FIDANZATA ANNIE ALLIX/ Figlia del funambolo morta a soli 9 anni

- Dario D'Angelo

Annie Allix, la fidanzata di Philippe Petit nel film “The Walk”, venne tradita la sera dell’impresa alle Torri Gemelle. La figlia Cordia morta a 9 anni…

annie the walk 2021 youtube 1 640x300
Annie nel film "The Walk", interpretata da Charlotte Le Bon (foto Youtube)

CHI È ANNIE ALLIX FIDANZATA DI PHILIPPE PETIT PROTAGONISTA “THE WALK”

Se Philippe Petit è l’eroe indiscusso del film “The Walk“, è anche vero che il funambolo non è riuscito nella sua impresa in solitaria. Ad aiutarlo furono diversi suoi amici e la ragazza dell’epoca, Annie Allix, interpretata nel film in onda oggi su Rai Uno da Charlotte Le Bon, rimasta al fianco per anni. A svelare il triste epilogo della loro vera storia è il National Post: sebbene non venga mostrato nel film, nella vita reale Petit dopo aver completato la sua traversata tra le Torri Gemelle presumibilmente si buttò a letto con una groupie quella stessa notte e i due si lasciarono. In seguito a tale svolta, Annie scomparve lentamente dalle attenzioni del pubblico: una scelta ben precisa, confermata anche dopo l’uscita di The Walk, un grande film di Hollywood. Ci sono pochissime informazioni su di lei disponibili online, e non sembra che abbia partecipato alla realizzazione di The Walk – anche se né il regista Robert Zemeckis né l’attrice Le Bon hanno dichiarato pubblicamente se l’hanno contattata o meno.

ANNIE ALLIX, TRADITA DA PHILIPPE PETIT

Questo non significa che Annie sia stata sempre restia a parlare dell’impresa di Petit. La donna è stata infatti molto presente nel documentario del 2008 su Petit, Man on Wire. In quell’occasione, Annie ammise:”La mia vita era completamente consumata dalla sua, e lui non ha mai pensato di chiedermi se avevo un mio destino da seguire. Era abbastanza chiaro che dovevo seguire il suo”. A proposito di destino, fu tragico quello della figlia di Petit, Cordia, morta a 9 anni a causa di un’emorragia cerebrale. Intervistato dal Guardian, alla domanda su come avesse reagito alla sua scomparsa: “Oh, l’affronto con gioia. Quando una persona cara scompare, si continua a vivere con la presenza di quella persona. Bisogna trovare un equilibrio tra gioia e dolore. Ho un dolore immenso per la perdita di quella bambina, ma ho anche una gioia immensa quando penso a lei“. Alla continua ricerca di un equilibrio instabile, alla Philippe Petit



© RIPRODUZIONE RISERVATA