NAPOLITANO/ “Basta ideologie, riconoscersi nei valori comuni”

- La Redazione

Le parole di Napolitano in ricordo di Dubcek

NapolitanoDiscorsoCapodannoR400
Immagine d'archivio

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è intervenuto a Roma alla inaugurazione di un busto in onore di Alexander Dubcek, ex capo del Partito comunista cecoslovacco deposto dall’invasione sovietica del 1968.

Nel corso della cerimonia, Giorgio Napolitano ha rilasciato alcune dichiarazioni sul necessità del riconoscimento dei valori comuni: “Le antiche contrapposizioni ideologiche sono state superate e ci sono le basi perché in Italia ci si riconosca in un insieme di valori comuni” ha detto. Aggiungendo a proposito dell’uomo politico cecoslovacco: “E’ stato un campione degli ideali di libertà e anche di autonomia e di indipendenza nazionale. Ho avuto la possibilità di conoscerlo e di stabilire con lui un rapporto in momenti difficili”.

"È importante che i rappresentanti della Repubblica slovacca e i rappresentanti della Repubblica italiana per i quali hanno parlato il sindaco di Roma e il ministro degli Esteri si siano ritrovati in un giudizio che valorizza come è giusto la personalità di Dubcek", ha sottolineato Napolitano, secondo il quale lo statista slovacco "è stato davvero un campione degli ideali di libertà e anche di autonomia e di indipendenza nazionale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori