SONDAGGI POLITICI/ ‘Casa’ Berlusconi: una donna per Premier? Mara Carfagna ‘in pole’

- Niccolò Magnani

Sondaggi elettorali politici e intenzioni di voto di oggi 27 luglio 2017: ultime notizie, centrodestra e alleanze verso le prossime Elezioni, elettori bocciano il rientro di Alfano e Ap

Alfano_Doppio_Lapresse
Ultime notizie: Angelino Alfano - La Presse

SONDAGGI POLITICI, GHISLERI: GLI ULTIMI RUMORS SU “CASA” BERLUSCONI

In un periodo estivo in realtà ricchissimo di scontri e strategie politiche verso la Campagna Elettorale d’autunno, i sondaggi e gli ultimi rumors che arrivano dall’area di Forza Italia vedono una possibile novità all’orizzonte. Secondo le anticipazioni di Dagospia nel suo “Dagoreport”, Alessandra Ghisleri (direttrice di Euromedia Research) starebbe compiendo un sondaggio interno all’elettorato azzurro per provare a sondare il terreno con l’eventuale candidatura di una donna al ruolo di premier. Un modo, secondo i rumors vicini a Berlusconi, per risolvere la partita della leadership con Matteo Salvini. Ebbene, «i primi risultati dicono che nella cinquina di testa la più votata è Mara Carfagna. Il lavoro della Ghisleri però non si limiterà a produrre un sondaggio di tipo tradizionale. Il monitoraggio sarà continuo. Insomma, una specie di hit parade. E chi resta più a lungo in cima rischia di ricevere l’investitura», si legge su Dagoreport, che prova così a dare una sterzata verso una possibile novità importante sull’immediato futuro della coalizione di centrodestra. Sempre ovviamente che il segretario della Lega sia d’accordo…

IXÈ: ELETTORI CENTRODX CONTRO IL “RIENTRO” DI ALFANO

Interessante un sondaggio prodotto da Ixè in questi giorni dove viene osservato e chiesto agli elettori del centrodestra cosa ne pensino degli eventuali ritorni nella casa del centrodestra a pochi mesi dalla fine della Legislatura. Dopo il “rientro” dell’ex ministro Costa e del sottosegretario Cassano, l’ex Ncd e ora Alternativa Popolare rischia di perdere nuovi pezzi, con Berlusconi e Brunetta che “spingono” Alfano a creare la quarta gamba del centrodestra in seno alla futura coalizione (dopo Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia). Ma gli elettori sono d’accordo? Per il 25% degli elettori “generali” il rientro di Alfano è una ipotesi consigliata, mentre per il 57% è un’opzione da non prendere in considerazione. Se però si va a vedere i risultati del sondaggio sugli elettori del centrodestra, allora le cifre diventano ancora più dure per Angelino Alfano e AP, con il 16% favorevole e il 79% del tutto contrario.

EMG ACQUA: LEGA-M5S UNICA MAGGIORANZA

Prosegue il tentativo dei sondaggi politici di provare a chiedere agli italiani come potrebbero coalizzarsi le varie forze politiche, stante l’attuale sistema elettorale proporzionale che non consente né ballottaggi ne prodotti maggioritari, rischiando così il caos nel momento in cui si andrà alle urne. Il conteggio di numeri di seggi alla Camera per coalizione – al momento l’unica possibilità per riuscire a costruire un Governo di maggioranza dato che nessun partito riuscirebbe a prendere il 40% necessario – vede però una situazione “utopica”: al momento infatti l’unica coalizione che avrebbe i numeri per poter governare, circa 324 seggi, è anche la meno probabile. Lega, M5s e Fratelli d’Italia, l’unione anti-Euro e sovranista avrebbe i numeri ma difficilmente la possibile convergenza di idee per formare un governo Salvini-Grillo. Di contro, le altre possibilità non hanno i numeri ad oggi: 212 seggi per Pd e Sinistra, stesso numero se si aggiunge anche Alfano, mentre le Larghe Intese Renzi, Berlusconi e Ap prenderebbero ad oggi 277 seggi. Il centrodestra ristretto prenderebbe 226 seggi, dimostrando come i trend sono sempre positivi ma ancora non bastevoli per decretare una coalizione possibile al prossimo Governo 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori