Tiziano Renzi fa causa a Maurizio Belpietro/ Padre dell’ex premier: “Assurda menzogna sui regali di Natale”

Tiziano Renzi fa causa a Maurizio Belpietro: il padre dell’ex premier Matteo contro il direttore de “La Verità” sulla presunta vicenda dei regali di Natale. E poi attacca anche il M5s…

28.12.2018 - Raffaele Graziano Flore
Tiziano Renzi
Tiziano Renzi, padre dell'ex premier Matteo (YouTube, 2018)

Tiziano Renzi fa causa a Maurizio Belpietro: il padre dell’ex premier Matteo passa al contrattacco e in un post apparso questo pomeriggio sul suo profilo Facebook ha reso nota la sua intenzione di portare in tribunale il direttore del quotidiano “La Verità” e del settimanale “Panorama” per via di una vicenda in cui, stando al giornalista, Renzi senior avrebbe fatto dei regali di Natale a “materiale di proprietà delle istituzioni”. Una colossale menzogna, secondo babbo Tiziano che aggiunge come i regali di cui avrebbe fornito alcune indiscrezioni lo stesso Belpietro sarebbero stati a fatti a persone che lui non conoscerebbe nemmeno. “Adesso saranno gli avvocati a scegliere se fare solo causa civile o anche, come auspico, penale” aggiunge Tiziano Renzi che fa sapere che nell’azione legale si uniranno a lui anche il cognato Andrea e la figlia Matilde, tirati in ballo direttamente dal direttore de “La Verità”.

LA PRESUNTA VICENDA DEI REGALI

La causa che intende portare avanti Tiziano Renzi (la cui posizione di recente era stata archiviata nel Caso Consip) contro Maurizio Belpietro fa riferimento a un articolo scritto da Giacomo Amadori e Paolo Sebastiani per il giornale da lui diretto e in cui si fa riferimento a dei regali che, a seguito della sconfitta elettorale, sarebbero stati portati via dalle stanze di Palazzo Chigi, dove il figlio Matteo aveva risieduto per quasi tre anni, e trasferiti presso la sede della Eventi 6, l’azienda di famiglia dei Renzi’s. i suddetti cadeaux, provenienti da altri Capi di Stato e vari amministratori, secondo la ricostruzione fornita da “La Verità”, sarebbero poi stati messi a disposizione dei suoi genitori ma pure di parenti e amici. Una pratica a dire il vero certamente inusuale per altri Primi Ministri in merito a questi cosiddetti omaggi di rappresentanza che però ha fatto andare su tutte le furie Renzi sr. “Sarà un piacere tenervi informati sull’andamento delle cause, anche se sono sorpreso dal livello delle accuse, totalmente assurde” ha aggiunto Tiziano, prendendosela poi anche con rappresentanti in parlamento del Movimento 5 Stelle che avevano presentato nelle ultime ore una interrogazione urgente in merito ai regali di Natale riciclati da Palazzo Chigi. “A quei parlamentari grillini che stanno cavalcando in modo meschino questa vicenda chiedo di rinunciare alle loro prerogative e farsi denunciare” conclude Tiziano Renzi, spiegando a suo dire che non è lui a nascondersi dietro i privilegi della casta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA