Marta Antonia Fascina/ Chi è la misteriosa candidata da Berlusconi per Forza Italia? Sul web è un “fantasma”

- Emanuela Longo

Marta Antonia Fascina, chi è? Candidata da Silvio Berlusconi per Forza Italia in posizione blindatissima nessuno ha mai sentito parlare di lei né esistono informazioni certe.

silvio_berlusconi_zoom3_lapresse_2016
Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi - LaPresse

Negli ultimi giorni, mentre ci si domanda quali siano le reali condizioni di salute di Silvio Berlusconi, spunta un mistero che ruota attorno alle candidature alla Camera per Forza Italia. Tra i nomi sui quali si è maggiormente concentrata l’attenzione, c’è quello di Marta Antonia Fascina, la bionda 28enne che nessuno ha mai visto e della quale non si sa praticamente nulla, candidata da Berlusconi in ben due collegi plurinominali ed in posizioni blindatissime: a Napoli Nord alle spalle di Mara Carfagna e Antonio Pentangelo e a Napoli Sud subito dopo Paolo Russo. Come spiega Fanpage.it, dunque, le porte di Montecitorio per lei sarebbero praticamente aperte ma c’è già chi ipotizza possa trattarsi di un “fantasma” poiché nessuno sembra realmente sapere chi sia Marta Fascina. Una cosa è certa: il suo nome è stato avanzato da Berlusconi ai vertici locali, i quali avrebbero approvato. Della candidata non ci sarebbero foto o altre informazioni in rete ed a quanto pare sarebbe scomparsa anche dai contatti di Facebook a chi giura di averla aggiunta. Tutto ciò che avrebbe potuto far risalire a lei, al suo passato professionale e non, sarebbe stato meticolosamente fatto sparire. Una sorta di paradosso nell’era dei social in cui ogni buon candidato punta a raccogliere il maggior numero di utenti nelle piazze virtuali appositamente messe a disposizione.

MARTA ANTONIA FASCINA: TUTTE LE VOCI SUL SUO CONTO

Qualche piccola informazione sulla misteriosa Marta Fascina arriva dalla provincia di Napoli. E’ sempre Fanpage a rivelare il paese di provenienza della giovane, Portici (lo stesso paese di Noemi Letizia). Nel 2013 si candidò proprio alle comunali nella lista del Popolo della Libertà guadagnando appena 58 voti. Lo scorso anno, alcuni referenti di quella lista misero su una civica di appoggio al centrosinistra ed al candidato sindaco Enzo Cuomo chiedendole di ricandidarsi, ma lei rifiutò gentilmente la proposta annunciando il suo ritiro dalle scene politiche. Attualmente non è chiaro neppure quale possa essere la sua occupazione dopo un diploma classico e l’iscrizione alla Facoltà di Giurisprudenza. Una cosa è certa: Marta sarebbe una fan sfegatata di Silvio Berlusconi: secondo le voci, l’ex premier sarebbe rimasto molto colpito da alcune lettere scritte da lei e da qui sarebbe avvenuto il loro incontro. C’è inoltre chi dice che lavori per il Milan ma dall’organigramma non risulta. Chi sostiene che sia vicina ad Adriano Galliani, il quale avrebbe fortemente caldeggiato la sua candidatura. A parlare esplicitamente di lei è l’ex consigliere regionale Carlo Aveta che, al contrario della misteriosa candidata ha un profilo Facebook e lo usa anche per comunicazioni di natura politica. “Portici avrà il suo deputato, una ventottenne che Forza Italia ha blindato in ben due listini al proporzionale, come se fosse un big nazionale, dall’alto delle sue 58 preferenze raccolte alle comunali del 2013 con il Popolo della Libertà”, scrive Aveta. “Egregio Presidente Berlusconi, la ringrazio per averci spinto a sostenere le forze politiche anti sistema, quel sistema che lei con i suoi comportamenti pubblici e privati ha contribuito a far degenerare, mortificando la politica, i territori e gli elettori”, chiosa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori