Processo Mediaset, Berlusconi chiede la revisione/ Mossa per cancellare la condanna

- Mirko Bompiani

Processo Mediaset, i legali di Silvio Berlusconi hanno presentato istanza di revisione dinanzi alla Corte di Appello di Brescia

silvio berlusconi
Silvio Berlusconi (Foto LaPresse)

Arrivano importanti aggiornamenti sul processo Mediaset, Silvio Berlusconi tenta il tutto per tutto. Come riportano i colleghi de Il Messaggero, il Cavaliere ha dato mandato al team legale di sfoderare l’ultima carta difensiva a disposizione per fare annullare la condanna per frode fiscale arrivata con sentenza in via definitiva.

Condannato a quattro anni di carcere al termine dei tre gradi di giudizio del processo Mediaset, Silvio Berlusconi ha incaricato i suoi avvocati di presentare istanza di revisione dinanzi alla Corte di Appello di Brescia sulla base di fatti nuovi emersi nel corso degli anni successivi alla sentenza che costò lo stop della carriera istituzionale del leader di Forza Italia.

Processo Mediaset, Berlusconi chiede la revisione

Il Messaggero spiega che la notizia della richiesta di revisione è emersa in modo incredibilmente incidentale nel corso di un processo a Napoli: «Giudice Vinciguerra, la Procura ha chiesto l’archiviazione dell’accusa di falsa testimonianza nei confronti di tre dipendenti di un albergo ischitano (riconducibile al coordinatore e parlamentare forzista Domenico De Siano), che raccolsero alcune battute (non favorevoli a Berlusconi) da parte del giudice Antonio Esposito, diverso tempo prima della fatidica sentenza estiva in cui Berlusconi venne condannato», riporta il quotidiano. Il pm ha chiesto l’archiviazione per le parti coinvolte ma è proprio nel corso dell’udienza che è venuta alla luce la recente attività difensiva condotta dai legali di Silvio Berlusconi per tentare di ribaltare il verdetto della sentenza di quasi otto anni fa…



© RIPRODUZIONE RISERVATA