Prof incinta di allievo 14enne/ La difesa: “Ha iniziato un percorso psicoterapeutico”

- Alessandro Nidi

Un’infermiera che dava ripetizioni come prof d’inglese a un minorenne, rimase incinta del ragazzo: condannata, ma la difesa precisa l’avvio di un percorso psicoterapeutico

Solitudine e paura
(Pixabay, 2018)

A “Storie Italiane”, trasmissione di Rai Uno condotta da Eleonora Daniele, è stato trattato il caso della prof rimasta incinta di un allievo minorenne (14 anni), a cui dava ripetizioni private e dal quale circa due anni fa ha avuto un figlio. La donna, infermiera di professione, è stata condannata a 6 anni, 5 mesi e 15 giorni di carcere e in tribunale si  è consumata una battaglia tra difesa e accusa: “La difesa ha sostenuto che il giovane avesse già 14 anni all’epoca dei rapporti s*ssuali, mentre per l’accusa era ancora 13enne – ha riferito l’inviato Edoardo Lucarelli -. Lui sarebbe stato sorpreso dalla in un dormiveglia e ci sarebbe stato così il loro primo rapporto. Un’affettività autentica, quella che la donna avrebbe provato nei confronti di questo ragazzino”.

PROF INCINTA DI ALLIEVO 14ENNE: PRONTO IL RICORSO IN CASSAZIONE

Il marito della prof rimasta incinta era stato condannato a 1 anno e 8 mesi (assolto ieri dalla Corte d’Appello) per aver sostenuto, mentendo, che il figlio fosse suo. In realtà, l’esame del Dna ha mostrato che il padre del bambino è proprio questo studente minorenne a cui l’infermiera dava ripetizioni d’inglese. L’inviato di “Storie Italiane”, dopo avere sentito i legali della donna, ha rivelato: “Ci sarà sicuramente un ricorso in Cassazione. Non si nega il fatto che il rapporto fosse anomalo e la 34enne ha iniziato già un percorso psicoterapeutico. Un ultimo aspetto è stato sottolineato in aula: l’avvocato della donna ha chiarito che il 13enne di oggi ha una maturità s*ssuale diversa rispetto a quando la legge fu concepita. La Corte ha però ribadito quanto stabilito dal tribunale in passato“.







© RIPRODUZIONE RISERVATA