Quincy Farrow, figlia di Mia ricoverata in ospedale/ Coronavirus: “Pregate per lei”

- Raffaele Graziano Flore

Quincy, la figlia di Mia Farrow è ricoverata in ospedale per Coronavirus: “Pregate tutti per lei” ha scritto sui social la 75enne attrice che l’aveva adottata quando frequentava Woody Allen

Mia Farrow
Mia Farrow (Web, 2020)

La figlia di Mia Farrow si trova ricoverata in ospedale da qualche giorno a causa del contagio da Coronavirus: come spiegato dalla 75enne attrice statunitense, a lungo compagna di Woody Allen assieme a cui aveva proprio adottato Quincy, la ragazza sta lottando contro il Covid-19 e sul suo profilo Twitter ha invitato tutte le persone che la conoscono e i propri followers a pregare: “Pregate per lei, sta combattendo” ha scritto la Farrow che da giorni almeno sui propri canali social è molto attiva nel diffondere notizie e aggiornamenti sulla pandemia negli States e attaccando il Presidente Donald Trump non solo per i suoi toni ma anche per il modo in cui sta gestendo l’emergenza. Secondo quanto rivelato dalla donna, il ricovero della 26enne si è reso necessario quando le condizioni di salute di Quincy sono improvvisamente peggiorate e, anche se in Italia è stato raro finora assistere al ricovero di pazienti così giovani, negli USA sono diversi i casi di coetanei della figlia della Farrow che contraggono il virus e hanno bisogno delle cure specifiche della Terapia Intensiva.

QUINCY FARROW, FIGLIA DI MIA, E’ IN OSPEDALE A CAUSA DEL CORONAVIRUS

Quincy si sta rafforzando ogni giorno di più dopo un ricovero molto spaventoso a causa del Coronavirus” ha twittato Mia Farrow, lasciando comunque intendere che le condizioni della ragazza adottata nel lontano 1994 sarebbero leggermente migliorate dal giorno del ricovero. “Ora vorrei poterla abbracciare ma non mi è permesso” ha scritto anche l’attrice losangelina su Instagram postando una foto della ragazza in compagnia del marito Ethan e della figlia Coretta, chiedendo inoltre a Dio di benedire i dottori della struttura ospedaliera che hanno in cura Quincy affinché anche loro che operano tutti i giorni in prima linea possano restare al sicuro dal momento che “loro sono i nostri angeli”. Ad ogni modo la Farrow ha ribadito che sua figlia è forte e come tante altre persone che si trovano nella sua condizione di essere necessariamente assistite nella lotta al Covid-19, anche se così giovani, ce la farà e anche per questo motivo ha chiesto a tutti colore che le vogliono bene di unirsi idealmente alla sua accorata preghiera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA