Regina, Davide Shorty/ Testo, analisi canzone: l’amore come unica certezza

- Silvana Palazzo

“Regina”, testo canzone Davide Shorty, significato e analisi del brano che l’artista porta al Festival di Sanremo 2021. Il racconto di un rapporto tormentato e una promessa

Davide Shorty by Alberto Romano 2 640x300
Foto di Alberto Romano

Davide Shorty al Festival di Sanremo 2021 con il brano “Regina” per la sezione Nuove Proposte. Una canzone che ha riscosso un certo consenso e che affronta un tema universale come quello d’amore. L’autore attraverso il testo del pezzo sembra voler suggerire all’ascoltatore che l’unica certezza nella vita sia proprio l’amore. Una certezza a cui appigliarsi nella vita, in particolar modo nei momenti più drammatici dell’esistenza. Ad esempio la protagonista del brano è una ragazza, alle prese con un rapporto tormentatissimo col suo lui. Lei non ha i genitori e deve fare i conti con un’assenza che fa rumore. A colmarla, in un certo senso, è proprio il suo amore. Una figura a cui aggrapparsi nei momenti più difficili della vita (“se la cosa ti consola, io ti sono, sempre accanto, dentro questa vita nuova che ha l’odore di un abbraccio”). (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

“REGINA”, DAVIDE SHORTY: L’ANALISI DEL TESTO

Davide Shorty porta “Regina” al Festival di Sanremo 2021. La canzone, con cui l’artista partecipa nella sezione Nuove Proposte, è stata scritta dallo stesso cantante con Claudio Guarcello, Davide Savarese ed Emanuele Triglia. L’analisi del testo mette in luce la storia di una ragazza, con l’artista che descrive il rapporto tormentato con lei, senza genitori che le facciano da guida (“E quando meno te lo aspetti tu diventi una bambina con due genitori assenti ma cresciuta una regina”). Lui però è la figura a cui la ragazza può sempre rivolgersi, quindi rappresenta una importante certezza. Ma è tutt’altro che “smielata”. Il testo ha tratti dolci e romantici, ma anche tristi e dolorosi, perché quello che Davide Shorty fa è un racconto a cuore aperto di quello che la vita ci può riservare, nel bene e purtroppo anche nel male.

Nonostante ciò, bisogna però scoprire la bellezza che si custodisce dentro di sé per prendere così coscienza che siamo tutti essere speciali. Visto che la sua “Regina” non lo ha ancora capito, allora Davide Shorty le dichiara con questa canzone che lui è una sua certezza.

“REGINA”, DAVIDE SHORTY: SIGNIFICATO E ANALISI TESTO CANZONE

In un’intervista a Smemoranda l’artista Davide Shorty, parlando proprio della canzone “Regina”, ha svelato che è dedicata a Cèline, una ragazza che ha conosciuto dopo un concerto in Svizzera. Peraltro, è la stessa ragazza della copertina e del video. Visto che è un’attrice di professione, ha deciso di coinvolgerla. Non è stato difficile visto che sono rimasti in buoni rapporti e sono amici. Davide Shorty in “Regina” ha voluto raccontare quel periodo che hanno trascorso insieme, nel quale lei è stata al suo fianco nei momenti in cui componeva con la sua band, anche quando evidentemente non è stato facile restargli vicino (“Cos’è sto sguardo? Mi sembra quasi un rimprovero, sono sempre il solito, a volte neanch’io mi tollero”). E Davide Shorty è pronto a fare lo stesso con lei (“Se la cosa ti consola, io ti sono sempre accanto, dentro questa vita nuova che ha l’odore di un abbraccio”), infatti nel testo della canzone c’è anche una promessa (“Sei nei miei piani e sai che ogni promessa è un debito”).



© RIPRODUZIONE RISERVATA