“Regina Elisabetta, rito per scacciare fantasma Lady Diana”/ Non un esorcismo, ma…

- Carmine Massimo Balsamo

Un rito per allontanare il fantasma di Lady Diana: questo quanto ordinato a un sacerdote dalla Regina Elisabetta, ecco il retroscena.

Regina Elisabetta lady diana
Regina Elisabetta (LaPresse)
Pubblicità

Regina Elisabetta, un rito per scacciare il fantasma di Lady Diana: un sacerdote a Sandrigham per allontanare lo spettro dell’ex consorte di Carlo, principe di Galles, erede al trono del Regno Unito. Una rivelazione curiosa che arriva direttamente da uno dei diari di Kenneth Rose, pubblicato dal Daily Mail: secondo lo scrittore esperto della royal family, scomparso nel 2014, Queen Elizabeth avrebbe ordinato a un sacerdote di effettuare un rituale in una delle stanze della residenza invernale in cui la Regina, insieme alla sua famiglia, trascorre sempre il Natale. Come riporta il tabloid, l’episodio spunta in una delle note – 2 gennaio 2001 – raccolte nei quaderni dal giornalista e gli era stato raccontato da Lady Prue Penn, dama di compagna della Regina Madre.

Pubblicità

REGINA ELISABETTA, RITO PER SCACCIARE FANTASMA DI LADY DIANA

Ecco quanto riportato nel diario di Kenneth Rose: «Lady Prue mi disse che a Sandringham, in estate, la Regina Elisabetta l’aveva invitata a partecipare a un piccolo servizio condotto dal sacerdote locale in una delle sue stanze, dopo che alcuni dei suoi servitori si erano lamentati del fatto che una delle stanze della residenza fosse infestata dai fantasmi, tanto da non volerci più lavorare». Lo scrittore ha poi aggiunto che il parroco in questione camminava da una stanza all’altra ed in una di queste provava una sorta di irrequietudine: «Una stanza al piano terra che la Regina Madre aveva spiegato essere stata trasformata nella camera da letto di Re Giorgio VI durante i suoi ultimi mesi di vita prima della morte». Non un esorcismo, ma «un rito per portare tranquillità», con il sacerdote che ha sottolineato successivamente che l’atmosfera poteva essere dovuta a Lady Diana: certe cose, a suoi avviso, accadevano quando qualcuno moriva di morte violenta…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità