Rita Forte, malattia e incidente in motorino/ “Secondo tumore al seno preso in tempo”

- Elisa Porcelluzzi

Rita Forte, il cancro e l’incidente stradale. Nel 2019 la pianista ha affrontato per la seconda volta la battaglia contro il tumore al seno. Poco dopo un grave incidente stradale.

Rita Forte LaPresse 640x300
Rita Forte (Foto Claudio Bernardi/LaPresseRoma)

Rita Forte: la seconda battaglia contro il cancro

Un paio di anni fa Rita Forte ha vissuto un periodo molto difficile della sua vita: prima la scoperta del cancro, poi un incidente in motorino. Nella primavera del 2019 l’artista si è trovata per la seconda volta faccia a faccia con il cancro: “21 anni fa facevo il tappeto con zio Luciano, feci un controllo e scoprii un tumore al seno. Alla fine di aprile del 2019 faccio il mio solito controllo al seno e c’era qualcosa che non va: era un tumore e nel giro di una settimana mi ha operata e mi ha tolto questo tumore per la seconda volta, non era la recidiva del primo, era un altro”, ha raccontato la Forte a Storie Italiane. E ha aggiunto: “Il momento della diagnosi è stato terribile, perché sono tornata alla paura dei vent’anni prima. A supportarmi c’erano i medici e il mio compagno. Per fortuna l’ho preso in tempo”.

Rita Forte: incidente in motorino con Raniero

Pochi mesi dopo, a luglio 2019, Rita Forte e il compagno Raniero sono rimasti vittima di un incidente stradale, in cui hanno rischiato la vita: “Eravamo in vespa quando una macchina fa una sorta di inversione a U perché doveva entrare in un ristorante e ci taglia la strada. Ci siamo ritrovati per terra, una sensazione orribile. Alla guida c’era una ragazza. Siamo caduti sulla destra, io ho riportato una frattura a spirale sulla tibia e al perone, ho una piccola cicatrice e il mio compagno una frattura al femore. Ci hanno operato e abbiamo passato tutta l’estate in riabilitazione”. La pianista di Luciano Rispoli era già stata coinvolta in un incidente nel 2005 quando una moto l’ha investita mentre attraversava la strada. Rita Forte ha perso il padre nel 1976 proprio a causa di un incidente stradale: “Si sentì male, guidava la macchina e sbandò, andò a finire in un fosso e il volante gli entrò nello sterno. Oltre al malore, ha avuto anche il trauma e non ce l’ha fatta”, ha raccontato a Caterina Balivo a Vieni da me.



© RIPRODUZIONE RISERVATA