SCIOPERO/ Roma, venerdì 15 aprile sciopero metropolitana (linea A)

Nuovi disagi a Roma in vista dello sciopero di venerdì 15 aprile dalle 8.30 alle 12.30. La protesta, indetta da Sul e Orsa, riguarda i macchinisti della linea A della metropolitana

12.04.2011 - La Redazione
METROR400
Immagine d'archivio

VENERDI 15 APRILE – SCIOPERO METROPOLITANA – LINEA A – STOP DALLE 8.30 ALLE 12.30 – Per venerdì 15 aprile sono previsti disagi a Roma a causa dello sciopero della metropolitana. A rischio il servizio della linea A della metropolitana di Roma. I sindacati Sul Trasporti e Orsa Trasporti hanno indetto infatti uno sciopero per la mattinata di venerdì 15 aprile. La protesta coinvolge solo la categoria dei macchinisti della linea A e i disagi maggiori si attendono dalle 8.30 fino alle 12.30.
Lo sciopero si articolerà in un pacchetto di tre fasi all’interno delle quali è prevista l’astensione dal lavoro ordinario e quello straordinario e in seguito  i macchinisti della metro A si asterranno dal lavoro straordinario dal 15 al 18 aprile e dal 30 aprile al 25 maggio 2011. Infatti il 6 maggio sono previsti scioperi indetti  da Faisa-Cisal dalle 8.30 alle 12.30 e durante le ultime tre ore del turno di lavoro.  Possibili nuovi disagi quindi per gli utenti dei servizi pubblici a Roma: l’ultimo sciopero risale al 1 aprile, che aveva visto incrociare le braccia ai lavoratori Atac per 24 ore, creando non pochi problemi agli spostamenti urbani dei cittadini. Disagi per quelli extraurbani il giorno prima, 31 marzo, a causa dello sciopero di Cotral Spa.

In quell’occasione la protesta fu indetta in seguito all’ adesione delle segreterie regionali allo sciopero proclamato dalle organizzazioni sindacali nazionali Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti e Faisa. Dagli ultimi aggiornamenti della Commissione di Garanzia e Sciopero, invece, sembra che sia stata revocata l’astensione sindacale del 29 maggio indetta da Faisa-Cisal di Roma  Tpl Scarl, dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine turno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori