METRO A/ Roma, fumo e panico in galleria: evacuata la stazione di Piazza Vittorio (video)

- La Redazione

La stazione Vittorio Emanuele della linea A della metropolitana capitolina è stata fatta evacuare a seguito di un guasto. Vigili del fuoco e operatori Atac sono ancora al lavoro

metro_piena_r439 Foto: InfoPhoto

La stazione Vittorio Emanuele della linea A della metropolitana capitolina è stata fatta evacuare a seguito di un guasto. “Erano le 13.30 e la metro era quasi arrivata a Termini, quando ad un certo punto i convogli hanno inchiodato, provocando tante scintille che illuminavano la galleria”, ha raccontato un testimone che si trovava sul luogo in quel momento. “Il bagliore delle scintille era tale – continua a spiegare il passeggero – che per qualche attimo sembrava che nelle gallerie fosse giorno. Poi abbiamo cominciato a sentire una puzza di fumo nei vagoni. C’è stato panico, veri momenti di paura perché non si capiva cosa fosse successo”. La tratta bloccata è compresa tra Arco di Travertino e Ottaviano: dopo l’intervento dei vigili del fuoco e degli operatori dell’assistenza Atac, i passeggeri sono stati fatti procedere verso i bus navetta attivati dall’azienda romana. “Ci hanno fatti scendere e camminare a piedi nella galleria fino a raggiungere la fermata della stazione Termini – racconta ancora il testimone – Quando siamo arrivati in piazza dei Cinquecento c’erano polizia, vigili del fuoco e ambulanze per i soccorsi”. “Qualcuno illuminava la galleria con i telefonini, altri hanno aiutato passeggeri più anziani, c’erano anche molti ragazzini delle scuole. Sono stati momenti di paura”. Ad avvertire il 113 è stato un passeggero che si trovava alla fermata Vittorio della metro A e che ha avvertito puzza di bruciato, dopo di che sono iniziate le procedure di evacuazione della stazione. La situazione però rimane critica: a Ottaviano tantissime persone si sono riversate in strada in cerca di un bus navetta o del tram, spesso stracolmi e impossibili da prendere. “Sono trenta minuti che mi trovo qui – ha detto un’anziana a Il Messaggero – e sono passati solo bus completamente pieni”. Sembra che il guasto sia avvenuto per un problema alla linea di alimentazione aerea che ha portato al blocco della tratta di metro in entrambi i sensi di marcia. Secondo quanto si è appreso, le fiamme provenivano dal pantografo, quella parte del convoglio che permette, sui veicoli ferroviari, di prendere energia elettrica dalla linea aerea soprastante. Quello avvenuto oggi è però solo l’ultimo dei tanti guasti, ritardi e blocchi che da tempo stanno interessando la metropolitana della capitale, anche se solitamente sono le linee B e B1 a creare i maggiori problemi e disagi ai passeggeri.  







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie