VIRUS EBOLA/ Sta guarendo il medico italiano contagiato in Sierra Leone

- La Redazione

Il medico italiano colpito dal virus ebola sta guarendo, ma è ancora in isolamento. Il medico italiano di Emergency era stato contagiato in Sierra Leone ed è ricoverato allo Spallanzani

ebola_2014_ospedale_r439
Immagine di archivio

Il medico italiano colpito dal virus ebola sta guarendo, ma è ancora in isolamento. «Le condizioni cliniche del medico italiano di Emergency colpito da Ebola sono ‘’buone’’ – recita il bollettino -. Il paziente ha iniziato il periodo di convalescenza in regime di isolamento ospedaliero». Il medico italiano di Emergency era stato contagiato in Sierra Leone ed è ricoverato all’ospedale Spallanzani di Roma. Il medico ha 38 gradi e mezzo di febbre, la sua pressione è normale e non ci sono segni emorragici. A parlare a “La Repubblica” è la sorella del dottore colpito dal virus: “Ha una grande forza dentro, non so perché è andato laggiù. So che si è preparato tanto per aiutare quelle popolazioni così in difficoltà. E’ sempre stato il suo stile. In questi 3 mesi ha salvato molte vite umane. Ora spero solo che guarisca presto”. Mentre il fondatore di Emergency, Gino Strada ha dichiarato:  “E’ uno tosto, un medico molto rigoroso e preparato. Sono tanti, tra quelli che lui ha curato, ad avermi chiesto notizie in queste ore. Capaci di riconoscerlo nonostante tuta e scafandro, pronti ad aiutare. Concretamente, con il loro sangue”. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori