Rosanna Lambertucci/ La morte del marito Alberto Amodei e della figlia: “Dolori…”

- Anna Montesano

Rosanna Lambertucci, una vita piena di dolori. Dalla morte del marito Alberto Amodei a quella della figlia Elisa dopo poche ore di vita

Rosanna Lambertucci
Rosanna Lambertucci

Raccontare la vita di Rosanna Lambertucci non è cosa facile. Sono tanti i dolori che la nota conduttrice ed esperta di diete ha affrontato nel corso della sua vita, a partire dalle sette gravidanze finite male e dalla morte di una figlia a soli pochi giorni dalla nascita. “Andava male, mi curavano e io ci riprovavo. – ha raccontato la Lambertucci in un’intervista al Corriere, svelando poi che – C’era una certa incoscienza, oggi lo capisco, ma all’epoca non ragionavo così. Certo, poi il fatto di essermi occupata di salute mi ha aperto gli occhi su tante cose. Sono cresciuta occupandomi di malati perché gli ospedali li ho conosciuti bene.” Rosanna non si è mai arresa, tanto che dopo la morte di Elisa a pochi giorni dalla nascita, è arrivata un’altra figlia, Angelica.

Rosanna Lambertucci, grandi dolori: dalle gravidanze finite male alla morte del marito

“La mia Angelica, che mi ha reso nonna con la piccola Caterina. – ha raccontato Rosanna Lambertucci, che ha quindi ricordato tutti i suoi dolori – Ma quante pene prima di arrivare a lei. Ho perso cinque figli, figli mai nati. Pensi che ho avuto anche due gravidanze extrauterine consecutive. Senza contare un distacco della placenta, cosa che mi ha messo in pericolo di vita: ricordo la corsa in ospedale, manco sapevo che cosa stavo rischiando. Ero giovane, sa. Volevo un figlio”. A questi drammi si aggiunge anche la morte di suo marito Alberto Amodei: “Era già il mio ex marito, ma ci legava un grandissimo affetto. Ricordo il giorno in cui, non sentendolo da un po’, andai a casa sua e lo trovai immobile nel letto.” ha raccontato la donna al Corriere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA