LA GIORNALISTA BRE PAYTON MUORE DI MENINGITE ALL’IMPROVVISO/ La spiegazione dell’Iss

Usa, giovane giornalista di Fox è morta per influenza suina. Aveva 26 anni: sconvolti i colleghi dopo aver appreso la terribile notizia. Allerta in Italia: primo caso a Treviso

29.12.2018, agg. il 30.12.2018 alle 21:23 - Davide Giancristofaro Alberti
Bre Payton, giornalista di Fox morta
Bre Payton (Fox)

Gianni Rezza, direttore del Dipartimento di malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss), ha parlato ai microfoni di AdnKronos della morte della giornalista Bre Payton. Questa è deceduta a ventisei anni dopo aver contratto l’influenza suina degenerata in meningite. Ha spiegato Rezza: “Non abbiamo tutti gli elementi necessari per valutare il caso della morte della giovane giornalista. Non sappiamo davvero se avesse il fattore di rischio. La morte della ragazza di ventisei anni, nel caso di una persona sana, per complicanze in un’influenza da H1N1 è sicuramente un evento eccezionale e raro. Questo è un virus noto. Il responsabile della pandemia 2009, la cosidetta “suina”. Da allora è divenuto un normale virus stagionale, né più cattivo né più buono. Sappiamo che in genere colpisce poco gli anziani e di più i giovani oltre alle persone con malattie predisponenti. Parliamo di obesi, persone con patologie croniche, fumatori e donne in gravidanza“. Lo specialista spiega che si tratta di un patogeno che circola anche in Italia da almeno dieci anni, ma che è assolutamente sotto controllo. Sono diverse le persone che l’hanno contratto nel tempo e quindi ora sono diventati immuni. Altri si sono vaccinati. (agg. di Matteo Fantozzi)

UNA SERIE DI COINCIDENZE SFORTUNATE

L‘influenza suina non ha di per sé effetti devastanti per l’uomo, ma purtroppo la situazione è degenerata in meningite nel caso della giornalista di 26 anni morta negli scorsi giorni. Secondo quanto riportato dai medici pare che questo decesso sia arrivato soprattutto per una serie di coincidenze molto sfortunate. Questa ha contratto la malattia al pronto soccorso dove era stata ricoverata in codice rosso per delle complicazioni respiratorie come riportato da ViaggiNews.com. La ragazza aveva ventisei anni e risiedeva a New York, ma si trovava in California per lavoro nel momento in cui ha accusato il virus. Si chiamava Bre Payton e nonostante non fosse molto nota in Italia era invece davvero famosa in patria dove aveva lavorato per numerose testate e televisioni, dimostrando sempre e comunque grande professionalità nonostante la giovanissima età. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL RICORDO DEI COLLEGHI

La morte della giornalista 26enne per influenza suina degenerata in meningite ha sconvolto il mondo. Commoventi sono i post che ha pubblicato su Twitter il suo collega Ben Domenech, che ha annunciato ieri la morte della giovane collega: “Bre Payton è morta, siamo devastati. L’ultima volta che l’abbiamo vista era felice, vivace. L’abbiamo persa così all’improvviso”, clicca qui per la foto e per i commenti dei follower. L’attrice di Fox News Shannon Bream ha scritto: “Non posso crederci. Bre è stata una luce bella, intelligente e divertente. Era una ragazza gentile e di talento. Per favore pregate per i suoi cari, era troppo giovane“, clicca qui per il tweet. Queste parole ci fanno capire come la ragazza fosse molto stimata nel suo ambiente sia per la sua professionalità che anche per le splendide qualità personali. In Italia non era conosciuta, ma sicuramente i grandi attestati di stima e la sua giovane età hanno fatto scalpore anche nel nostro paese. (agg. di Matteo Fantozzi)

SCATTA L’ALLARME

Scatta l’allarme influenza suina dopo la morte della giornalista di Fox Channel News. Secondo gli esperti, il virus può colpire su vasta scala anche nel nostro Paese ed è già stato registrato un caso a Treviso. Vittima un uomo affetto da influenza A/H1N1: arrivato all’ospedale Altopiano di Asiago con i sintomi di febbre alta e difficoltà respiratorie, è stato trasportato all’ospedale Ca’ Foncello. Originario dell’altopiano di Asiago, sta seguendo terapia antivirale e sta migliorando. Il più delle volte l’influenza suina si manifesta come influenza stagionale, ma può sviluppare patologie respiratorie più serie come la polmonite soprattutto in bambini e anziani. Ricordiamo che nel 2009 in Europa scoppiò una pandemia di contagi. Quello sopra citato è il primo caso del 2018 nel nostro Paese, ma il timore è che non si tratti di un episodio isolato. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

IL VIRUS STA ARRIVANDO IN ITALIA

Colpirà anche l’Italia il virus A H1N1, responsabile dell’influenza suina, che ha determinato la morte di Bre Payton, giornalista americana 26enne e volto di Fox News Channel. Torna anche nel Belpaese, dunque, l’incubo dell’influenza suina, ma una rassicurazione importante è data dal fatto che proprio questo ceppo è uno di quelli inclusi nella campagna vaccinale iniziata ad ottobre di quest’anno, che comprende vaccini trivalente, trivalente adiuvato e quadrivalente. In particolare il virus A H1N1, come ricordato da giornalettismo.com, è presente nel trivalente. Il virus dell’influenza suina non rappresenta una novità per l’Italia: basta tornare indietro all’ondata influenzale della stagione 2017-2018, caratterizzata però da una prevalenza del virus B. In questo caso la speranza è che la copertura vaccinale sia tale da mettere al riparo da conseguenze spiacevoli come quella nella quale è incappata la povera Bre Payton. (agg. di Dario D’Angelo)

CHI ERA BRE PAYTON

Una giovane giornalista di Fox News è morta dopo aver contratto l’influenza suina. La vittima si chiamava Bre Payton, aveva 26 anni, ed era una commentatrice repubblica e collaboratrice del magazine online conservatore The Federalist. Come riferito dai principali quotidiani, a cominciare da Repubblica, i medici hanno affermato che il decesso della giovane cronista è stato causato dall’influenza H1N1, nota come “suina”, degenerata poi in meningite. Una morte fulminante quella di Bre, visto che la ragazza si trovava giovedì a San Diego, in California, dove aveva registrato una trasmissione per One America News Network, che la stessa aveva invitato i suoi follower su Twitter a seguire. Venerdì 27 dicembre un’amica l’ha trovata priva di conoscenza, e dopo il disperato ricovero in ospedale, è morta. Scioccati i colleghi, vista la scomparsa improvvisa: «Bre se ne è andata – ha twittato Ben Domenech, l’editore del The Federalist – siamo devastati. L’ultima volta che l’abbiamo vista, era divertente, intelligente, vivace. Ora l’abbiamo persa così all’improvviso».

GIOVANE GIORNALISTA FOX UCCISA DA INFLUENZA SUINA

I medici hanno provato di tutto per salvare Bre, ricoverata in terapia intensiva e intubata, ma dopo gli esami hanno scoperto che l’influenza suina era degenerata in meningite. «Non posso crederci – scrive sconvolta l’attrice di Fox News Shannon Bream – Bre è stata una luce così bella, intelligente e divertente, gentile e di talento. Per favore pregate per i suoi cari che hanno il cuore spezzato: era troppo giovane». Il virus H1N1, che ha di fatto ucciso la giovane giornalista, arriverà anche in Italia nei prossimi giorni, in occasione del picco massimo di epidemia influenzale che stando a quanto sostengono gli esperti, interesserà ben 5 milioni di italiani. Payton nelle ultime settimane era stata ospite in “Your World with Neil Cavuto” di Fox News e “Trish Regan Primetime” su Fox Business, nonché su “Fox & Friends” e “Fox News @ Night”.

IL COMMENTO DI BEN DOMENECH

IL COMMENTO DI SHANNON BREAM



© RIPRODUZIONE RISERVATA