Mattarella premia alunni di 3a elementare/ Si sono vaccinati per la compagna malata

- Matteo Fantozzi

Sergio Mattarella ha deciso di premiare gli alunni della terza elementare dell’Istituto Giovanni Pascoli di Baone in provincia di Padova. Il motivo è legato alla scelta dei ragazzi di vaccinarsi

telefonata mattarella-macron
Sergio Mattarella (Lapresse)

Sergio Mattarella ha deciso di premiare gli alunni della terza elementare dell’Istituto Giovanni Pascoli di Baone in provincia di Padova. Il motivo è legato alla scelta dei ragazzi di vaccinarsi per aiutare a tornare a scuola una ragazza immunodepressa, un gesto di solidarietà che non è del tutto scontato se si considerano le continue opposizioni dei no-vax. Il Gazzettino racconta di come i bambini si siano messi in fila con il sorriso per aiutare la loro amichetta. Non si immaginavano di certo che il Presidente della Repubblica decidesse di premiarli per una cosa nata dal cuore. I giovani eroi solidali si sono meritati il titolo di Alfieri della Repubblica. Oltre agli attestati individuali si sono affiancate anche quattro targhe per azioni collettive. Una è stata destinata alla terza elementare per essersi sottoposta con genitori e professori al vaccino antinfluenzale per proteggere Vittoria.

Mattarella premia alunni di 3a elementare: vaccini per la compagna malata

Il gesto della terza elementare ha portato Sergio Mattarella a dare un premio a questi splendidi bambini. Ne ha parlato la mamma di Vittoria, bimba immunodepressa aiutata con un vaccino dai suoi compagni. Ecco le sue emozioni raccontate da Il Gazzettino: “Sono felicissima per questo gesto compiuto dai bambini in completa semplicità di cuore, abbia ricevuto un riconoscimento così importante dalle istituzioni. Spero tanto che mia figlia non dimentichi mai quanto fatto dai suoi amici per lei. Il loro è stato davvero un grandissimo regalo”. La bambina era malata di leucemia ed è stata sottoposta nel 2017 a un ciclo di chemioterapia. Questo ha annullato le difese immunitarie tanto che anche il semplice vaccino avrebbe rischiato di farla ammalare. Questo è il motivo per cui la bimba immunodepressa avrebbe rischiato molto al fianco di bimbi non vaccinati.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA