Sara Pinna chi è/ La giornalista che ha insultato un bambino tifoso del Cosenza

- Antonio Rotunno

Sara Pinna, giornalista del programma sportivo Terzo Tempo Biancorossa, ha insultato un piccolo tifoso del Cosenza lasciando tutti di stucco…

Sara Pinna Diretta biancorossa
Sara Pinna durante la trasmissione Diretta Biancorossa.

Sara Pinna è al centro delle polemiche per via di una frase molto dura pronunciata ad un bambino di Cosenza: le sue parole stanno ancora facendo parlare di sè.

Sara Pinna, chi è la giornalista al centro delle polemiche: ecco cosa è successo

Sara Pinna è la giornalista sportiva che si è resa protagonista con una frase inopportuna e offensiva che sta facendo discutere molti opinionisti. Dopo la sconfitta del Vicenza contro il Cosenza nei play out di Serie B, la squadra veneta è retrocessa in serie C e la conduttrice del programma “Terzo Tempo biancorossa” stava commentando la partita con il suo inviato quando in diretta, ad un certo punto, un uomo si avvicina con il figlio, un piccolo tifoso del Cosenza che urla scherzoso: “Lupi si nasce”.

La giornalista, infastidita dalla battuta del bambino, ha ribattuto immediatamente: “E gatti si diventa. Non ti preoccupare che verrete anche voi in Pianura a cercare qualche lavoro”. La frase molto offenziva ha sollevato un polverone sulla trasmissione televisiva e soprattutto su Sara Pinna. Il suo account Instagram, preso d’assalto, è stato reso privato. Nel 2018 la giornalista si era resa protagonista di un altro episodio particolare: durante il programma TVA Vicenza, Sara Pinna era svenuta dinanzi alle telecamere mentre stava seguendo il posticipo Bassano-Padova.

Sara Pinna e le scuse dopo il suo insulto in diretta

Sara Pinna si è prontamente scusata dichiarando che la sua è stata una battuta infelice e molto dura che andava assolutamente evitata, una mancanza di tatto e gentilezza: “mi scuso con il bambino, con la famiglia e con tutti coloro che si possono essere sentiti offesi. Ribadisco le mie scuse al bambino, alla sua famiglia e ai tifosi del Cosenza…anche a tutti coloro che si sono sentiti offesi per una frase sbagliata”.

La giornalista ha dichiarato che quella frase non rispecchia assolutamente il suo pensiero e la sua sensibilità, proprio perchè lei stessa ha origini sarde e attualmente è in Veneto solo per lavoro. La giornalista, a causa del suo insulto, è stata accusata di razzismo sui social. L’emittente ha subito voluto prendere le distanze da Sara Pinna e ha voluto scusarsi per l’accaduto, riconoscendo  e condannando l’errore della conduttrice. Pare che dopo tutto il polverone, sia tornato il sereno: il padre del bambino, supportato da alcuni gruppi di tifosi, ha accettato le scuse sui social network. Caso chiuso.







© RIPRODUZIONE RISERVATA