Sardine, Mattia Santori rilancia/ “Nessuna pausa, pronto manifesto con 11 punti”

- Davide Giancristofaro Alberti

Le Sardine sono pronte ad un manifesto di 11 punti, nessuna pausa di riflessione: l’annuncio di Mattia Santori, il leader del movimento

sardine
Mattia Santori, Sardine (LaPresse, 2019)

Il movimento delle Sardine sembra tutt’altro che intenzionato a prendersi una pausa di riflessione. Dopo le info circolanti negli ultimi due giorni, in cui si parlava appunto del movimento in stand-by a causa di alcuni dissensi interni, il leader dello stesso, Mattia Santori, smentisce la voce e rilancia con un nuovo impegno e un manifesto di undici punti in arrivo nei prossimi mesi. “A luglio e agosto verrà data priorità alle regioni che andranno al voto – le parole dello stesso Santori in una video assemblea con 400 militanti collegati, secondo quanto riferito da Lapresse – come sette mesi fa saremo la risposta immunitaria della società civile, contro il sovranismi, populismi, razzismi, intolleranze e negazionismi”. Il numero uno del gruppo nato nelle piazze, conferma quindi l’impegno dello stesso, a discapito di quanto emerso negli ultimi giorni: “Le sardine ci sono e non vedono l’ora di riprendersi il “proprio habitat naturale. Fuori, nonostante tutto, è primavera”.

SARDINE, SANTORI ALLO SCOPERTO: “RIEMPIREMO I VUOTI DELLA POLITICA”

“Ci giudicherete – ha proseguito Santori – ci accuserete di fragilità, ma siamo una grande casa politica che ospita giovani, anziani, comunisti, liberali, omosessuali, cattolici, da nord a sud, in Italia e nel mondo. Non ce la sentiamo di perdere questa possibilità di partecipazione”. Santori parla di bisogno di “riempire quei vuoti lasciati dalla politica”, ma anche di necessità di riscoprire “prossimità e vicinanza in un deserto di egocentrismo, edonismo, individualismo e vanità”. Il capo delle Sardine affronta anche la questione coronavirus, “Sono successe molte cose in questi lunghi mesi. Una su tutte: una Pandemia con molti, troppi, morti. Sono successe molte cose anche in questi ultimi giorni”, per poi annunciare, come anticipato prima, il primo Manifesto del movimento: “Molte cose si scoprono quando si ha il coraggio di fermarsi a pensare – l’annuncio – nei prossimi giorni vi faremo scoprire: ho undici punti del manifesto che sarà la nostra nuova casa”. Secondo IlGiornale l’intervento di Santori avrebbe comunque raggiunto pochi seguaci: “Il suo intervento su facebook ha ricevuto 400 contatti – scrive il giornale meneghino – e pensare che una volta erano 6000…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA