GEMELLI/ Video – Uno studio dimostra che si “tengono compagnia“ prima di nascere

- La Redazione

Secondo un recente studio, la socializzazione tra gemelli avviene già nell’utero materno.    

gemelliuteroR400

Secondo un recente studio, la socializzazione tra gemelli avviene già nell’utero materno.

La socializzazione tra individui inizia già nell’utero materno. Uno studio scientifico pubblicato da PLos One e prodotto da un gruppo di ricerca coordinato da Umberto Castiello, docente di psicobiologia a Padova, ha dimostrato che nascituri si “tengono compagnia”.Gli scienziati hanno scoperto, infatti che i gemelli riescono a distinguere tra la parrete uterina e il corpo dell’altro gemello, e che toccano il proprio viso in maniera diversa da quella del coinquilino. Sembra, inoltre, che con il passare delle settimane, i movimenti sociali aumentino rispetto a quelli nei propri.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 

«La tecnica utilizzata è innovativa: si basa sull’applicazione dell’analisi cinematica ai movimenti fetali ripresi con l’ecografia quadridimensionale (4D), che consente di osservarli nel tempo», ha spiegato Umberto Castiello. «Utilizzando un software speciale – ha aggiunto – abbiamo quindi ricostruito e analizzato in termini quantitativi tre diverse tipologie di movimento: verso sé stessi, verso la parete uterina, verso il gemello. Le registrazioni sono state effettuate in due sessioni, da 20 minuti ciascuna, alla 14esima e alla 18esima settimana di gravidanza su dieci gemelli.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER IL VIDEO DI DUE GEMELLI RIPRESI CON LA TECNICA IN 4D

 

GUARDA IL VIDEO 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori