Geminidi e Phaethon/ Video diretta, stelle cadenti e asteroide: da oggi lo spettacolo, come e dove osservarlo

- Silvana Palazzo

Geminidi e Phaethon: video diretta, stelle cadenti e asteroide. Oggi comincia lo spettacolo, come e dove osservarlo, anche in streaming. Le ultime notizie sul fenomeno astronomico

meteorite_stelle_cadenti_pixabay
Stelle cadenti (Foto: da Pixabay)

Puntate gli occhi al cielo, anche se fa freddo. Ne varrà la pena, perché lo spettacolo è assicurato: questa è la settimana delle Geminidi e di Phaethon. Un evento eccezionale dal punto di vista astronomico: assisteremo al passaggio dell’asteroide e delle stelle cadenti d’inverno. Preparate il cappotto, perché non potevate sperare in una settimana migliore per stare con il naso all’insù. Si parte con le Geminidi: le stelle cadenti saranno visibili per l’intera settimana in particolare nell’emisfero Nord, ma il picco è questa notte, quindi a cavallo tra mercoledì 13 e giovedì 14 dicembre. La luna non dovrebbe rappresentare un ostacolo visto che è una piccola falce. Volgete allora lo sguardo verso Est, quindi verso la costellazione dei Gemelli dalle 21 in poi. Le stelle di riferimento sono Castore e Polluce. Secondo la Nasa, lo sciame meteorico sarà intenso: si parla di 120 meteore l’ora. Lo spettacolo sarà allora superiore a quello delle Perseidi estive, le cosiddette stelle cadenti di San Lorenzo. In questo caso la difficoltà di osservazione è rappresentata dalle condizioni invernali del meteo. Nubi e nebbia permettendo, si vedranno ad occhio nudo. Il consiglio è di allontanarsi dalle luci della città.

GEMINIDI E PHAETHON, LO SPETTACOLO DELLE STELLE CADENTI E DEL “PAPÀ” ASTEROIDE

Questa è una settimana eccezionale dal punto di vista astronomico anche perché assisteremo al passaggio del “genitore” delle stelle cadenti Geminidi. Non sono, infatti, detriti di una cometa, ma derivano dall’asteroide 3200 Phaethon, scoperto nel 1983. E questo è un fatto inusuale. Si disintegrano nell’atmosfera fino a 100 chilometri sopra la superficie della Terra. L’asteroide Phaethon passerà tra il 15 e 16 dicembre a 10,3 milioni di chilometri dalla Terra, la distanza minima che si ricordi dalla sua scoperta. Secondo i calcoli fatti, l’orbita di Phaethon arriverà a meno di sette milioni e mezzo di chilometri dalla Terra. In questo caso non è sufficiente mettersi con il naso all’insù, perché l’asteroide non è visibile ad occhio nudo. Armatevi allora di un binocolo e puntatelo la sera del 16 dicembre tra le costellazioni di Pegaso e Perseo. Questi eventi saranno ovviamente trasmessi in diretta dal sito del Virtual Telescope, che trasmetterà le immagini dal deserto dell’Arizona la mattina del 15 dicembre, alle 9 ora italiana. Dalle 21 del 16 dicembre, invece, si vedranno le immagini del telescopio dell’osservatorio di Ceccano. Per chi non vuole uscire a prendere freddo, sullo stesso sito verrà trasmesso anche lo spettacolo delle stelle cadenti dalle 23 di oggi, mercoledì 13 dicembre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori