“Sess* con la mascherina e senza baci”/ Pregliasco condivide: “Ha senso”

- Carmine Massimo Balsamo

La Sanità canadese consiglia di fare sesso con la mascherina e senza baci: “L’attività sessuale con minor rischio al tempo del Covid è con te stesso”

sesso con la mascherina
Immagine di repertorio (Foto: Pixabay)

Sesso sì ma con la mascherina e senza baci. La proposta della responsabile della Sanità pubblica del Canada, Theresa Tam, ha acceso il dibattito sui social network. Secondo l’esperta, sarebbe necessario evitare baci e inoltre ridurre l’uso di alcol e sostanze in grado di alterare i processi decisionali ed il comportamento. «La salute sessuale è parte importante della nostra salute generale, ma al tempo del coronavirus fare sesso può essere complicato». Poi, uno slogan che ha scatenato grande ilarità: «L’attività sessuale con minor rischio al tempo del Covid è con te stesso». L’invito generale della Tam è di prendere precauzioni: «I canadesi possono trovare modi di avere rapporti fisici intimi salvaguardando allo stesso tempo i progressi che abbiamo fatto per contenere la diffusione del virus».

“SESSO CON LA MASCHERINA E SENZA BACI”: LE REAZIONI

Reazioni contrastanti tra gli esperti italiani. Intervistato da Adnkronos, il virologo Fabrizio Pregliasco ha spiegato: «Le goccioline emesse respirando possono rappresentare un rischio, se si hanno rapporti con un soggetto asintomatico. Dunque il suggerimento relativo alla mascherina ha senso. Pensò però sia poco applicabile nella pratica». Di parere diverso, invece, il direttore della Clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova Matteo Bassetti: «Se non avessi visto che lo mandava il dipartimento canadese mi sarei fatto una grassa risata. Mi spiace leggere che si dica di indossare la mascherina quando si fa sesso e non si menzioni invece l’uso del preservativo. Dire a due ragazzi che si incontrano, che sono fidanzati o che sono partner, di mettere la mascherina per fare sesso è come dire ai bambini di 5 anni di metterla per tutta la durata delle lezioni».







© RIPRODUZIONE RISERVATA