“Sì sì vax”: canzone di Natale dei virologi/ Video Bassetti, Crisanti e Pregliasco

- Alessandro Nidi

La canzone di Natale dei virologi impazza sul web (video): Matteo Bassetti, Andrea Crisanti e Fabrizio Pregliasco interpretano una versione rivisitata di “Jingle Bells”

jingle bells virologi 640x300
La canzone di Natale dei virologi (Rai Radio 1)

La canzone di Natale dei virologi “Sì sì vax” è destinata a diventare un tormentone di queste festività natalizie, non soltanto per il messaggio pro vaccinale che essa veicola. Infatti, a prestare la voce per l’interpretazione di questo brano, completamente riscritto sulle note della più tradizionale “Jingle Bells”, sono stati Matteo Bassetti, Andrea Crisanti e Fabrizio Pregliasco, tre dei massimi esperti in materia di Coronavirus che da quasi due anni il pubblico televisivo ha imparato a conoscere.

I medici hanno accettato l’invito di “Un Giorno da Pecora”, la trasmissione di Rai Radio 1 condotta da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, e hanno dato vita al “Trio Virologi”. Un’iniziativa nata per sensibilizzare le persone a sottoporsi all’inoculazione del siero anti-Covid e a trascorrere un Natale in sicurezza: “Sì sì sì, sì sì vax, vacciniamoci! Se tranquillo vuoi stare, i nonni non baciare. Sì sì sì, sì sì vax, vacciniamoci! Il Covid non ci sarà più, se ci aiuti anche tu”. E, ancora: “Con la terza dose, tu avrai feste gioiose”, “Mangia il panettone, vai a fare l’iniezione”.

CANZONE DI NATALE DEI VIROLOGI: SUL WEB SCOPPIA LA POLEMICA

Insomma, l’intento era indubbiamente positivo, ma la canzone di natale dei virologi, immancabilmente, ha scatenato un vespaio di polemiche sui social media, dove la loro performance canora ha cominciato a circolare vorticosamente, rimbalzando di bacheca in bacheca. Su Twitter, in particolare, il filmato è diventato di tendenza, suscitando commenti al vetriolo: “Questo è il livello degli ‘esperti'”, “Mi è venuta voglia immediata di una dose. Quella sbagliata”, “Non volevo crederci. Vorrei non averli mai visti”, “Mi auguro sia un fake, contrariamente sono da Tso”.

Non manca, poi, chi se la prende con il servizio pubblico e lancia una frecciata alla Rai: “Tv pubblica con canone Rai in bolletta. Penso che si sia raggiunto un limite di decenza oltre il quale è difficile ritornare indietro”. Al di là del singolo video, va comunque evidenziato ancora una volta il “coro” dei virologi, in questo caso rappresentato da Bassetti, Crisanti e Pregliasco: il vaccino anti-Covid è il più bel regalo da mettere sotto l’albero.







© RIPRODUZIONE RISERVATA