Siberia, caldo record/ Nel villaggio di Verkhoyansk 38 gradi

- Matteo Fantozzi

Siberia, caldo record: nel villaggio di Verkhoyansk 38 gradi centigradi rappresentano qualcosa di incredibile. Ecco cosa è accaduto.

Il caldo estivo indebolirà il Coronavirus? allerta meteo
Il caldo (Pixabay, 2020)

Arriva dalla Siberia un nuovo record legato alla temperatura. Sono 38 i gradi centigradi che si sono registrati nel villaggio do Verkhoyansk, addirittura il doppio di quanto visto di media in questa stagione. Il paese si trova oltre il circolo polare artico dove abbiamo visto degli sbalzi di temperatura estremi anche in passato. Nel 1892 abbiamo visto un record dall’altro lato della medaglia di -67,8 gradi, un anno fa a gennaio invece si era parlato di -57.2°. In questo periodo però si parla di una media di 20° mentre al massimo nel 1988 si era arrivati a 37.3°. Al momento non è chiaro quali siano le motivazioni legate a queste temperature e complicato rimane il viatico per capire quanto accadrà nei prossimi mesi.

Siberia, caldo record: la storia di Verkhoiansk

Andiamo a capire qualcosa in più del villaggio di Verkhoyansk con un caldo record che ha colpito in questi giorni la Siberia. La cittadina si trova nella Siberia orientale, in quella che è conosciuta come la Repubblica autonoma della Sacha-Jacuzia all’altezza del fiume Jana. L’evoluzione demografica del paese ci porta sempre attorno ai mille abitanti che hanno ballato tra il 1897 e il 2015. A oggi gli abitanti sono 1131 con la densità di 32.31 abitanti per chilometro quadrato. Il paesino sorge a 140 metri sul livello del mare, con una superficie di 35 chilometri quadrati. La temperatura media annuale è di -15.4° mentre la massima in estate di 15.2°. Si tratta dunque di un record davvero impressionante quello di 38° in questo periodo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA