Sondaggi politici/ Lega al 21,3%, Pd a -1,2%, FdI al 18,2%. Ddl Zan, 70% favorevole

- Carmine Massimo Balsamo

Sondaggi politici e intenzioni di voto, i dati di Demos & Pi sul gradimento dei leader: Mario Draghi sale al 75%, poi Conte e Zaia

sondaggi politici
Matteo Salvini, leader Lega (LaPresse, 2020)

Rilevanti novità dai sondaggi politici di Demos & Pi per Repubblica. Iniziamo la nostra analisi con le intenzioni di voto: in vetta alla classifica troviamo ancora la Lega al 21,3%, il partito di Matteo Salvini perde un punto percentuale rispetto alle rilevazioni di marzo. Bene invece il Partito Democratico: i dem passano dal 17,2% di marzo al 20,1% di oggi.

I sondaggi politici di Demos & Pi segnalano Fratelli d’Italia al terzo posto: il partito di Giorgia Meloni è al 18,2% (+1,25). Il Movimento 5 Stelle è al 17,7% (-1,1%), mentre Forza Italia scende al 7,6% (-0,7%). Tra i partiti minori di Centrosinistra troviamo Liberi e Uguali e La Sinistra al 4,3% (-0,2%), Azione di Carlo Calenda al 2,6% (+0,3%), +Europa al 2,1% (+0,1%) e Italia Viva di  Matteo Renzi al 2% (+0,1%). Gli altri partiti rappresentano il restante 4,1% della popolazione.

SONDAGGI POLITICI: DDL ZAN E GRADIMENTO LEADER

Continuiamo il nostro viaggio nel mondo dei sondaggi politici di Demos & Pi con i dati sul tanto discusso ddl Zan. Il 70% degli italiani dice sì al provvedimento: il 46% molto favorevole e il 24% favorevole. Il 16% è di parere opposto: il 12% è contrario, mentre il 4% è molto contrario. Il restante 14% ha preferito non rispondere al quesito. Passiamo adesso ai sondaggi politici sul gradimento dei leader: in vetta alla classifica troviamo Mario Draghi al 75%, +6% rispetto a marzo. Subito dietro Giuseppe Conte al 68% (+1%), mentre il terzo posto è di Luca Zaia al 53% (+3%). Roberto Speranza è al 52% (+3), mentre Paolo Gentiloni e Giorgia Meloni sono al 48%. Emma Bonino è al 46% (+8%), seguita da Dario Franceschini al 45% (+3%), Enrico Letta al 44% (+2%), Matteo Salvini al 43% (+1%) e Luigi Di Maio al 42% (+3%), esattamente come Nicola Zingaretti (-3%). Silvio Berlusconi è al 39% (-1%), mentre Carlo Calenda passa dal 27% al 34%.  Infine, spazio ad Alessandro Di Battista al 29% (-3%), Matteo Renzi al 19% (+2%) e Beppe Grillo al 12% (-9%).



© RIPRODUZIONE RISERVATA