Sondaggi politici/ Lega al 23,2%, Pd al 20,1%. FdI “straccia” il M5s

- Carmine Massimo Balsamo

Sondaggi politici e intenzioni di voto al 5 gennaio 2020: Carlo Calenda stacca Matteo Renzi, Italia Viva è sotto il 3 per cento

sondaggi politici
Giorgia Meloni (LaPresse)

Dopo aver acceso i riflettori sulle analisi di Ipsos, passiamo ai sondaggi politici di Tecnè per Quarta Repubblica. Il celebre istituto ha fatto il punto sulle intenzioni di voto degli italiani per le Politiche: primo partito d’Italia si conferma la Lega con il 23,2%. Resta piuttosto ampio il divario con i secondi della classe, il Partito Democratico: i dem non vanno oltre il 20,1%.

Ormai assodato il terzo posto a Fratelli d’Italia: reduce da un anno positivo in termini di consensi, il partito di Giorgia Meloni è quotato al 16,8%. Staccato e stracciato il Movimento 5 Stelle, che probabilmente dovrà guardarsi ancora alle spalle: grillini al 14%. Stare all’erta, dicevamo, per il buon risultato registrato da Forza Italia: gli azzurri si attestano al 10,4%.

SONDAGGI POLITICI: BOOM DI FDI NEL 2020, CROLLO LEGA

I sondaggi politici di Tecnè per Quarta Repubblica hanno poi evidenziato qualche cambiamento degno di nota tra i partiti minori di Centrosinistra: La Sinistra e Azione di Carlo Calenda entrambi al 3,2%, mentre Renzi scende sotto il 3 per cento. Italia Viva, infatti, è quotata al 2,9%. Infine troviamo +Europa all’1,8% e Verdi all’1,5%. La percentuale di astenuti-incerti si attesta al 44,4%.

Analizzando la differenza rispetto a un anno fa, i sondaggi politici di Tecnè certificano il crollo della Lega (persi 8,5 punti percentuali in 12 mesi) e la crescita esponenziale di Fratelli d’Italia. Il partito guidato da Giorgia Meloni passa dal 10,8% al 16,8%, +6%. Bene anche Forza Italia (+2,4%), mentre il Movimento 5 Stelle continua a perdere consensi: via -1,5% dopo un 2019 da incubo in termini elettorali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA