SONDAGGI POLITICI/ Tegola per il Governo: il 66,7% non ha fiducia nel Conte-bis

- Niccolò Magnani

Sondaggi politici, Lega al 25,8%, Pd staccato, M5s tallona M5s al 15%: quasi 7 italiani su 10 non hanno fiducia nel Governo guidato da Conte

sondaggi politici
Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa a P.Chigi (LaPresse, 2020)

Continuiamo il nostro viaggio nel mondo dei sondaggi politici e accendiamo i riflettori sulla fiducia nel Governo giallorosso grazie alle rilevazioni di Tecnè. E non arrivano di certo delle buone notizie per l’esecutivo guidato da Giuseppe Conte: il 66,7% degli italiani non ha fiducia nell’operato della maggioranza Pd-M5s-Iv-Leu, l’1,1% in più rispetto a sette giorni fa. Di conseguenza, è in calo la fetta di italiani che nutre speranza nel Conte-bis: oggi è al 28,9%, -1,5% rispetto all’ultima rilevazione.

I sondaggi politici di queste settimane non potevano non fare i conti con l’emergenza coronavirus, in particolare con le ripercussioni economiche della crisi nel bilancio familiare. Le rilevazioni di Tecnè mettono in risalto che per il 60,5% degli italiani entreranno meno soldi, mentre per il 34,5% non ci saranno cambiamenti significati. Il restante 5% ha preferito non rispondere. (Aggiornamento di MB)

SONDAGGI POLITICI: LEGA AL 25,8%, FDI TALLONA M5S

Nei sondaggi politici messi a punto da Tecné per Rti-Mediaset si ri-afferma uno snodo politico ormai evidente da molto tempo: Fratelli d’Italia e Movimento 5 Stelle sono sempre più vicini e intercettano un bacino di voti – in termini di cifre – assai simile e attorno al 15%. La crescita di Giorgia Meloni è lampante, complice anche il calo della Lega nell’ultimo anno, mentre il M5s dopo la crisi post Conte-1 si è ormai stabilizzato attorno a quella cifra, distante 5-6% punti dal Partito Democratico. Nelle nuove intenzioni di voto messe a punto sul finire della scorsa settimana – in attesa delle nuove di Swg in arrivo stasera con il Tg La7 – la Lega di Salvini scende fino al 25,8% rimanendo però di gran lunga il primo partito nel Paese (astensione-incerti sono ancora il 42,4%). Seguono il Carroccio sia il Pd al 20,8% che in lontananza la accoppiata FdI-M5s rispettivamente al 15,2% e al 14,9%: Forza Italia è ancora in crescita e chiude la settimana a 8,1% di sondaggi nazionali, nettamente davanti alla simile “area di influenza” al Centro che intercetta anche Italia Viva di Matteo Renzi (in calo al 3,2%).

SONDAGGI DEMOPOLIS (27 MAGGIO): GOVERNO CALA NELLA FASE 2

Chiudono le intenzioni di voto Tencé i sondaggi politici su La Sinistra, ancora al 2,7%. mentre risale Azione Calenda al 2,4% su scala nazionale: infine, Verdi all’1,7% e Più Europa allo stesso livello elettorale completano la “classifica”. Scendendo nelle pieghe della settimana politica, è stato chiesto alla vigilia degli spostamenti tra Regioni del prossimo 3 giugno quale sia il consenso per il Governo Conte tanto nella “fase 1” quanto nella successiva fase di riapertura dell’Italia dopo il lockdown. Ebbene, se il Governo Pd-M5s-LeU-Iv viene valutato molto bene nella fase di emergenza e contenimento del Covid-19 – 72% di favorevoli, 25% di bocciatura – la sinfonia cambia decisamente nella fase 2 dove invece il Premier Conte e il CdM vengono pesantemente bocciati dal 48% degli intervistati, mentre il 43% ritiene che comunque sia stato fatto un buon lavoro da parte della politica per far ripartire il sistema-Italia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA