TINA RISPOLI, MOGLIE TONY COLOMBO/ Difende Gaetano Marino, “Lo faccio per mio figlio”

- Fabiola Iuliano

Tina Rispoli, moglie Tony Colombo: Gianpiero Mughini in risposta al tentativo di “smarcamento” da parte della donna…

tina rispoli cerotto naso live
Tina Rispoli cerotto sul naso a live non è la d'urso
Pubblicità

Continua ancora a far discutere l’ospitata di Tina Rispoli e Tony Colombo nell’ultima puntata di Live – Non è la D’Urso, con la donna che era chiamata a rispondere, di fronte a un parterre che comprendeva tra gli altri Alessandra Mussolini e Giampiero Mughini, dell’inchiesta di FanPage denominata “Camorra Entertainment” e che vede chiamato in causa proprio il nome della vedova dal tanto discusso Gaetano Marino, suo ex marito. La Risposi, dissociandosi da qualsiasi accusa di camorra legata al marito (“Questo lo dite voi!”), ha colto l’occasione per attaccare FanPage parlando di una croce che lei porterebbe da 25 anni senza averne colpa, solo quella a suo dire di essersi innamorata di un uomo anziché un altro: “Non mi risulta che Gaetano Marino abbia pagato per il reato di associazione e anche se ha sbagliato qualcosa poi ha pagato con la vita…” ha detto la Rispoli che a proposito dell’inchiesta si è difesa dicendo di non sapere se piangere o ridere e spiegando di aver depositato delle querele e una diffida verso il portale di informazione. “Adesso stiamo spegnendo la tv e abbiamo tolto il cellulare a mio figlio per paura che veda una cosa del genere e si faccia una idea sbagliata del padre…” ha detto. (agg. di R. G. Flore)

Pubblicità

“DEBITI CON MIO MARITO? FALSO!”

Tony Colombo e Tina Rispoli ospiti ieri a Live – Non è la D’Urso, il cantautore neomelodico ha replicato alle accuse dell’inchiesta choc di cui vi abbiamo parlato. Tanti i temi dibattuti, a partire dal presunto debito di Colombo nei confronti dell’ex marito Gaetano Marino: una cifra di circa 8 mila di euro, prestata per pagare un altro debito con una società che montava dei palchi. La Rispoli ha replicato immediatamente con un «non è vero». La donna, amareggiata, si è chiesta perché debba portare questa croce, ma non è finita qui: si è discusso anche sulla presunta eredità di 12 milioni di euro lasciata dall’ex coniuge defunto. «Ma quando mai, non è vero, magari…», ha affermato la donna, seguita anche da Colombo: «Assolutamente non è vero, nessuno ha trovato questi 12 milioni». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Pubblicità

MUGHINI A TINA RISPOLI: “L’EX NON ERA UN FRANCESCANO”

Fanno discutere le parole di Tina Rispoli a “Live – Non è la D’Urso”. L’ex moglie di Gaetano Marino, ovvero il fratello di Gennaro Marino, capo dell’ala militare degli Scissionisti di Secondigliano, oggi detenuto al 41bis, in puntata ha dichiarato:”Sono molto amareggiata. È orrendo vedere tutto questo. Cosa devo pagare? Perché devo portare questa croce? Perché 25 anni fa mi sono innamorata di un uomo? Non sapevo quello che faceva. Dicono che mio marito era un camorrista ma lo dicono loro. Non mi risulta che Marino Gaetano abbia pagato per il reato di associazione. E se ha sbagliato qualcosa, ha pagato con la vita”. Molte le reazioni di sdegno, a casa ma anche in studio. Tra i più incisivi l’intervento posto in essere da Gianpiero Mughini:”Al marito della signora, se è un francescano scalzo, non gli sparano 11 colpi di pistola. Lei sta in un ambiente che per sua natura è un ambiente difficile. Come fa a dire di esserne stata completamente ignara?”. (agg. di Dario D’Angelo)

TINA RISPOLI, SOCIAL SCATENATI

Il popolo del web si è scatenato nelle ultime ore, a seguito dell’ospitata di Tina Rispoli e del marito Tony Colombo al programma “Live – Non è la d’Urso”. Naviganti che sembrano quasi perfettamente divisi a metà, fra chi difende la coppia, e chi vince la condanna, e basta volare sulla pagina Instagram ufficiale del programma di Canale 5 per capirlo. Numerosissimi sono infatti i commenti sotto la foto di Tony e Tina, e fra questi c’è chi scrive: “Troppa invidia leggo … se si possono permettere tutto che ben venga”. Simile questo pensiero: “Lo sfarzo, i soldi e la fama.. purtroppo fanno parlare. Non ha senso sindacare su come vivono o su come sfoggiano i loro soldi, anche perché la maggior parte delle persone che commentano se avessero anche solo la metà di qll che ha lui, sono più che convinta che farebbero di peggio!”. Come detto sopra c’è anche chi punta il dito verso la coppia: “Non ci pensare Tony colombo – scrive una follower – che a Napoli ci si sposa nel modo che hai fatto tu, perché non è così”, e ancora “Questo programma cade sempre più in giù .. senza parole”. Infine un fan che cita il mitico Totò: “Ma mi faccia il piacere”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TINA RISPOLI “PERCHE’ DEVO PORTARE LA CROCE DI MIO PADRE?”

Tina Rispoli è tornata negli studi di Live – Non è la D’Urso accanto al marito Tony Colombo. La coppia si è difesa dalle accuse sollevate dall’inchieste “Camorra Entertainment”. Immacolata Rispoli, questo il suo vero nome all’anagrafe, è apparsa in video con un cerotto sul naso dovuto ad una recente operazione. La donna è tornata a parlare del suo passato dicendo: “perché devo portare questa croce? Perché 25 anni fa mi sono innamorata di un uomo, sono stata felicemente sposata, ho avuto tre figli meravigliosi? Io non sapevo cosa faceva”. Con queste parole Tina Rispoli parla di Gaetano Marino, l’ex marito ucciso in un agguato sul lungomare di Terracina nel 2012. Tina Rispoli parlando del suo ex marito precisa nuovamente: “dicono che il padre dei miei figli era un camorrista, ma lo dicono loro. Se ha sbagliato, ha pagato con la sua vita. Io cosa devo pagare?”. Dal canto suo anche Tony Colombo è stato accusato di essere immischiato con la camorra, ma il cantante neomelodico ha smentito chiaramente la cosa: “io faccio il cantante, mi sembra assurdo difendermi da qualcosa che non ho fatto: devo dire che non appartengo alla camorra, alla malavita. Io faccio la musica, non ho mai avuto a che fare con questa gente” dice Tony Colombo”, non ho mai avuto nessun tipo di legame con nessun tipo di associazione camorristica”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Tina Rispoli: “Gaetano Marino camorrista? Non mi risulta!”

Barbara d’Urso interpella anche Tina Rispoli sulla questione camorra. La moglie di Tony Colombo è stuzzicata da Riccardo Signoretti su una presunta eredità milionaria ricevuta dal suo ex marito Gaetano Marino. “Io non so cosa c’entro in tutto questo. – ammette la Rispoli a Live non è la D’Urso, per poi aggiungere – Io non so perchè devo portare questa croce, cosa devo pagare io. Dicono che quest’uomo, il padre dei miei figli, era un camorrista ma a me non risulta. Se quest’uomo ha sbagliato qualcosa, io che devo pagare? Lui ha pagato con la sua vita! Un’eredità di 12 milioni? Ma quando mai, e dove sono? Ma magari!” Nega, dunque, tutte le accuse e le supposizioni fatte in studio dagli abitanti delle famose cinque sfere, eppure Signoretti non pare affatto convinto. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Tina Rispoli, cerotto sul nato a Live non è la D’Urso: perché?

La nuova puntata di Live non è la d’Urso ha inizio con l’affaire Tony Colombo, Tina Rispoli e presunte accuse di coinvolgimento della Camorra. La coppia fa il suo ingresso in studio e Barbara D’Urso nota immediatamente qualcosa di strano sul volto della Rispoli: si tratta di un cerotto molto grande sul naso. La conduttrice chiede cosa sia accaduto e la moglie di Tony Colombo replica che si è sottoposta ad un intervento al naso. Inutile dire che il web si è scatenato nelle ipotesi più svariate anche se ce n’è una su tutte: che Tina Rispoli si sia sottoposta ad un intervento di chirurgia estetica. Difficile dirlo al momento. La moglie di Tony Colombo non si è espressa al momento né sull’intervento stesso né, tantomeno, sulle accuse che pesano sulla sua testa e su quella del suo compagno. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Tina Rispoli torna nel salotto di “Live non è la D’Urso”

Tina Rispoli a distanza di sette mesi esatti dal matrimonio che lo scorso 28 marzo l’ha unita a Tony Colombo si troverà insieme al marito a rispondere dell’inchiesta giornalistica condotta da Fanpage, dal titolo “Camorra Entertainment”, direttamente dal salotto di Barbara D’Urso. L’inchiesta mira a far luce sul successo di Tony Colombo e in particolare sui presunti collegamenti del cantante con ambienti legati alla camorra.

Tina Rispoli e il primo matrimonio: da sempre al centro della bufera mediatica

Ma non è la prima volta che la coppia viene in qualche modo associata ad ambienti legati ai clan partenopei. Tina Rispoli, infatti, da giovanissima ha sposato Gaetano Marino, boss degli scissionisti che nei primi anni duemila diedero vita a quella che oggi è ricordata come la “prima faida Scampia”. Marino fu ucciso nell’estate del 2012 a Terracina, nei pressi di uno stabilimento balneare dove si trovava assieme a sua moglie ai suoi tre figli. La Rispoli, però, in un’intervista ha rivelato di non essere mai stata al corrente delle attività di suo marito, almeno fino a quando la sua morte non le ha rivelato la verità dei fatti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità