DECRETO LINATE/ Il ministro Lupi: stasera firmiamo, non sarà un provvedimento a tempo

- La Redazione

Sarà firmato in serata il decreto Linate: lo ha fatto sapere il ministro dei trasporti Maurizio Lupi. Lo scalo milanese aprirà dunque ai voli extracontinentali, ecco di cosa si tratta

Alitalia_AlaR439
Immagine di archivio

Maurizio Lupi, ministro dei trasporti, ha fatto sapere poco fa che entro stasera verrà firmato il cosiddetto decreto Linate, relativo allo scalo milanese con il quale, ha detto ancora, si modificherà solo il vincolo già previsto dal decreto Bersani relativo all’uso dello scalo stesso solo da voli esclusivamente provenienti da capitali europee. Questo significa, anche tenendo conto come ha detto Lupi che il decreto non sarà “a tempo” e dunque non limitato solo al periodo della durata dell’Expo che a Linate arriveranno anche voli da città europee che non sono capitali, ma, come fa sapere il governo, Malpensa rimane scalo strategico. Non si tratta dunque, ha detto ancora, di una liberalizzazione di Linate: obbiettivo è ”permettere di razionalizzare l’offerta dei due scali milanesi rendendo Malpensa più intercontinentale e internazionale, mentre Linate sarà sempre più locale ed europeo”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori