ULTIME NOTIZIE/ Oggi ultim’ora: cannabis, farmaco gratuito in Regione Sicilia

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Regione Sicilia, gratuito farmaco cannabis terapeutica per i richiedenti riconosciuti sofferenti cronici (21 gennaio 2020)

marijuana
Piante di cannabis (LaPresse)

Dopo la recente, storica, sentenza della Cassazione sulla possibilità di coltivare la cannabis in casa, dalla Regione Sicilia arriva la notizia ufficiale: un decreto firmato dall’assessore alla Sanità Ruggero Razza, la Regione si farà d’ora in poi carico delle spese sostenute di pazienti che ricorrono alla cannabis per uso terapeutico. Nello specifico, il farmaco sarà gratuito per tutti i pazienti affetti da dolore neuropatico e cronico, oltre a spasticità e sclerosi multipla: per poterne usufruire basterà rivolgersi alle strutture sanitarie pubbliche, presentando dovuta documentazione. Nel decreto è previsto che a prescrivere ai pazienti la terapia con la cannabis, per una durata massima di sei mesi, «spetta ai medici delle Aziende sanitarie pubbliche regionali, specialisti di anestesia e rianimazione, neurologia e dei centri di terapia del dolore»; siccome però al momento le farmacie ospedaliere sono sprovviste del farmaco, il decreto siciliano prevede che la stessa Regione firmi convenzioni con i privati. Nel frattempo, nello stesso giorno in cui si avvia una profonda novità per l’intera Sanità pubblica, nel decreto Milleproroghe spunta un nuovo emendamento che agita ancora il mondo della politica: la proposta sottoscritta da circa 30 deputati M5S, Pd, LeU e +Europa prevede la liberalizzazione della cannabis light.

Ultime notizie migranti: Di Maio “nuovo patto Ue sui profughi”

Si sta per raggiungere un nuovo accordo in materia di immigrazione, all’interno dell’Unione Europea. Ad anticiparlo è stato il ministro degli esteri, Luigi Di Maio, che attraverso la propria pagina Facebook ha fatto sapere: “La Commissione Ue ha riaperto il negoziato in materia di migrazione e asilo e presto si arriverà a un nuovo patto europeo sulla questione migratoria”. Oggi il capo politico del Movimento 5 Stelle ha incontrato il vicepresidente dell’esecutivo europeo Margaritis Schinas, nonché Ylva Johansson, commissaria agli Affari Interni e per le Migrazioni. Di Maio ha continuato sulla questione, facendo dei chiari riferimenti alla crisi libica: “L’Italia è il Paese che ha più subito in Europa la crisi migratoria degli ultimi 10 anni, in particolare da quando nel 2011 qualcuno bombardò la Libia. Ed è per lo stesso motivo che continuiamo a dire che non esiste una soluzione militare alla crisi libica. Abbiamo pagato colpe che non avevamo ed oggi all’Ue abbiamo inviato un messaggio chiaro: senza l’Italia, l’Ue non può farcela, e per questo ci aspettiamo che le nostre richieste siano accolte”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Mattarella: “Crisi internazionali, serve saggezza”

La crisi in Libia, con la “guerra” fra Haftar e Al Sarraj, ma anche la crisi in Siria, e quella in Iran e in Iraq, con l’uccisione del generale Soleimaini, e i bombardamenti alle basi americane. Tutte questioni che devono essere risolte non con la forza ma con la saggezza. “Serve un supplemento di saggezza”, sono le parole del capo dello Stato, Sergio Mattarella, durante la sua visita a Doha, dove ha incontrato l’emiro del Qatar, Tamim bin Hamad al-Thani. Il presidente della Repubblica ha poi aggiunto che l’Italia crede nel multilateralismo, come riferisce l’edizione online dell’agenzia Ansa, e che nel mondo attuale, che presenta “diversi problemi e molte tensioni”, bisogna essere capace di spegnere i primi “focolai”, senza fare in modo che gli stessi contagino l’intera area. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, misterioso virus cinese: primo caso in Australia

Quarto paziente al di fuori dei confini della Cina, che ha contratto il misterioso virus cinese che sta facendo preoccupare e non poco, gli addetti ai lavori. Come riferito poco fa dai colleghi dell’Ansa e di TgCom24.it, un uomo australiano, di ritorno da Wuhan, avrebbe evidenziato dei sintomi riconducibili appunto al virus di cui sopra, che è molto simile alla Sars. Il paziente è stato subito messo in isolamento e sottoposto ad un trattamento specifico nell’attesa di una sua completa guarigione. Intanto sale a quattro il numero delle vittime dello stesso virus, che viene detto misterioso in quanto i ricercatori che l’hanno studiato non l’hanno mai visto prima. Il focolaio è considerato la metropoli di Wuhan e precisamente il mercato degli animali, che nelle scorse settimane è stato chiuso per una disinfestazione. Il virus è trasmissibile da uomo a uomo e avrebbe contagiato almeno 14 operatori sanitari. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, incendio in oleodotto Nigeria

A Lagos, capitale economica della Nigeria, è scoppiato un incendio all’interno di oleodotto di una Compagnia petrolifera dello Stato, nel quartiere Abule-Egba, nel sud est della città. Tre le vittime fino ad ora accertate. A darne notizia è stato un breve comunicato della Lasema, agenzia per la gestione delle emergenze dello Stato. La compagnia petrolifera, nel tentativo di sedare l’incendio, ha chiuso la conduttura. Secondo Morrisi Alagia, attivista del gruppo Environmental Rights Action, il gasdotto sarebbe di proprietà della società ENI. Fonti italiane non hanno dato ancora conferma. Sono ancora in corso le indagini da parte delle autorità competenti per identificare le cause del rogo. Allo stato attuale si presume che l’incidente sia dovuto ad un errore umano durante il tentativo di furto del petrolio. Sulla tragedia avvenuta ieri gli inquirenti non escludono un legame tra il furto e la deflagrazione.

ULTIME NOTIZIE, TRE CADAVERI DI SUB EMERSI IN SICILIA

Tre cadaveri in muta da sub sono affiorati sulle spiagge della Sicilia settentrionale. Nessuna denuncia di scomparsa è stata presentata in questura. Cinquanta panetti da 30 kg sacchetti pieni di hashish, tutti uguali, sono comparsi nello stesso giorno del ritrovamento dei tre cadaveri sulle spiagge limitrofe. Il valore di mercato dei panetti supera un milione di euro. E’ una vicenda anomala che ha interessato diversi procuratori siciliani. Non sono stati riscontrati segni di collutazione sui corpi. Si attende il referto del medico legale per l’identificazione dei corpi devastati dall’acqua marina e per accertare la causa della loro morte.

ULTIME NOTIZIE ROMA, EVACUATO PALAZZO NEI PRESSI DEL COLOSSEO

Gli abitanti di un palazzo di quattro piani, con 20 alloggi, sono stati fatti evacuare per un cedimento del manto stradale di Via Marco Aurelio, nei pressi del Colosseo. Sono intervenuti i vigili del fuoco, le forze dell’ordine per chiudere il traffico sul quel tratto di strada e l’assistenza alloggiativa, gli agenti del commissariato Celio e la sindaca Virginia Raggi per senitire del doglianze di residenti. I pompieri, in via precauzionale, hanno fatto uscire dalla struttura tutte le famiglie. I 24 abitanti del palazzo sono stati trasferiti all’interno di strutture alberghiere per contenere i disagi. Intanto i tecnici sono al lavoro per capire la causa della voragine.

ULTIME NOTIZIE, SCONTRI TRA VULTUR RIONERO E MELFI: UN MORTO

Ieri pomeriggio a Vaglio Basilicata un uomo è stato investito da un auto ed un altro ferito in gravi condizioni. A pochi chilometri dall’investimento si sono scontrati i tifosi delle due squadre Vultur Rionero e del Melfi. Per Annunziato Vardè, prefetto di Potenza, il sinistro stradale è stato cagionato dolosamente in quanto si è trattato “di un agguato premeditato: un episodio gravissimo e inaudito”. Vardè e il questore di Potenza, Isabella Fusiello, hanno avvalorato la circostanza che l’automobile che ha investito i due uomini si è fermata subito dopo l’impatto. Le forze dell’ordine hanno arrestato 25 tifosi che saranno trasferiti nel carcere del capoluogo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA