Ultime notizie/ Ultim’ora di oggi. Consob: Savona sul debito-pil (14 giugno 2019)

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora di oggi. L’intervento del numero uno della Consob, Paolo Savona, nel suo discorso al mercato (14 giugno 2019)

Paolo Savona
Paolo Savona, Ministro Affari Ue (LaPresse, 2019)

«Se la fiducia nel Paese è solida e la base di risparmio sufficiente, livelli di indebitamento nell’ordine del 200% rispetto al Pil non contrastano con gli obiettivi economici e sociali perseguiti dalla politica». Ad affermarlo è stato il ministro Paolo Savona, numero uno della Consob, nel suo discorso al mercato. L’esponente dell’esecutivo cita, come ricorda l’agenzia Ansa, il caso del Giappone, spiegando come non esista una risposta univoca su quale sia il rapporto ottimale fra il debito pubblico e il Pil, «soprattutto se il rapporto – aggiunge – è valutato in modo indipendente dallo stato della fiducia». Detto ciò, non significa nel contempo che non esiste un limite all’indebitamento, ha subito specificato, «ma per garantirne la sostenibilità il suo saggio di incremento deve restare mediamente al di sotto del saggio di crescita del Pil». Savona si sofferma anche sui giudizi “esterni” nei confronti dell’Italia, puntando loro il dito: «I giudizi non di rado espressi da istituzioni sovranazionali, enti nazionali e centri privati, appaiono prossimi a pregiudizi, perché resi su basi parametriche finanziarie convenzionali che non tengono conto dei due pilastri che reggono la nostra economia e società: la forza competitiva delle nostre imprese sul mercato globale e il nostro buon livello di risparmio». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: corpi carbonizzati a Torvaianica

E’ giallo a Roma dove sono stati trovati due corpi senza vita sul litorale, in località Torvaianica. Come riferisce l’edizione online del quotidiano Il Messaggero, il macabro rinvenimento è avvenuto precisamente in un’auto parcheggiata in via San Pancrazio, in una traversa di via Siviglia a Pomezia. La zona dove il mezzo era fermo, una Ford modello Fiesta, è scarsamente popolata, è situata a circa un chilometro e mezzo in linea d’aria dalla spiaggia, e vi si trovano solamente delle abitazioni sparse qua e là, e qualche campo. Ad allarmare i vigili del fuoco e gli uomini del 118 sono stati alcuni residenti attorno alle ore 8:00 di stamattina, accortisi di una colonna di fumo che saliva dall’erba folta. I pompieri pensavano inizialmente ad un incendio normale, magari causato da qualche sterpaglia, dal vento e dal caldo, ma quando sono giunti sul luogo incriminato si sono accorti della presenza dell’auto con appunto al suo interno i due corpi carbonizzati. A quel punto sono stati allertati i carabinieri della compagnia locale, arrivati pochi minuti dopo. Secondo quanto raccolto dagli investigatori in questa prima fase di indagine, non è da escludere che i corpi appartengano a degli italiani, anche se è ancora presto per dirlo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, l’UE pressa l’Italia sul debito

L’Italia ha 2350 miliardi di debito, deve quindi procedere con interventi sostanziali e concreti mirati a riequilibrare i conti pubblici ventilando, quindi, l’ipotesi di una manovra bis. Il Ministro dell’Economia Tria smentisce Bruxelles affermando che non servirà alcuna manovra aggiuntiva e si mostra sicuro che nei 20 giorni a disposizione verranno trovate idonee soluzioni per convincere l’Unione Europea a non aprire la procedura di infrazione per eccesso di debito.

Ultime notizie, approvato il decreto sblocca cantieri

Mentre la Camera approvava definitivamente il decreto sblocca cantieri, il Ministro Di Maio, in una dichiarazione alla stampa, si mostra cauto sulla flat tax che dovrebbe servire ad agevolare il ceto medio e non i ricchi. Nella giornata ulteriori scontri nella maggioranza con l’approvazione in commissione di un emendamento, approvato da tutti i partiti tranne che dal M5S, che consente a Radio Radicale di ricevere ulteriori fondi pubblici. Si fa sentire anche Berlusconi dall’opposizione sostenendo che il governo ci fa isolare dall’Europa e proponendo lo scioglimento del CSM a seguito dello scandalo sulle nomine.

Ultime notizie, scontri a Memphis in Australia dopo l’uccisione di un giovane di colore

Gravi disordini in Australia: la polizia di Memphis ha ucciso con 20 colpi di arma da fuoco un giovane ragazzo di colore che scappava da un controllo di una pattuglia, provocando la sollevazione popolare e una serie di scontri. Gli scontri hanno provocato il ferimento di 25 poliziotti.

Ultime notizie, assolti dopo 14 anni: non violentarono la figlia

Ci sono voluti 14 anni, ma alla fine è arrivata l’assoluzione per una coppia di Viterbo accusata di aver violentato la figlia, all’epoca dei fatti di appena 5 anni. La ragazzina, da tempo affidata alla nonna e ora 19enne, dovrà adesso recuperare il tempo perduto. Il Presidente della Camera Penale di Viterbo solleva ancora una volta la durata irragionevole dei processi nel nostro Paese.

Ultime notizie, in aumento le truffe agli anziani

Cresce il numero di truffe rivolte agli anziani che, per la loro solitudine, sono facile preda di criminali senza scrupoli che sanno di poter avere gioco facile con le vittime. In settimana in discussione un testo di legge alla Camera che incrementa le pene per questo reato.

Ultime notizie, invasione di animali a Roma

Dopo la morte di un motociclista che ha investito un cavallo che vagava sulla strada, ci si interroga sul gran numero di animali selvatici che vagano costantemente fra le strade della capitale: mucche, cinghiali, topi e gabbiani il cui numero cresce costantemente in città anche per i cassonetti dei rifiuti svuotati con difficoltà. E con il caldo arrivano anche le zanzare per le quali il Campidoglio ha comunque vietato l’uso di insetticidi tossici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA