Ultime notizie/ Ultim’ora oggi: trovato cadavere nel lago d’Iseo (1 novembre 2019)

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora oggi: nelle scorse ore è stato rinvenuto un corpo senza vita nelle acque del lago d’Iseo (1 novembre 2019)

Polizia a Napoli
Polizia (LaPresse)
Pubblicità

Macabro ritrovamento avvenuto nelle acque del lago d’Iseo nelle scorse ore: è stato infatti recuperato il corpo di una persona senza vita. Il cadavere, come riferisce l’edizione online dell’agenzia Ansa, è stato avvistato precisamente nella splendida località di Iseo, in provincia di Brescia, e nel dettaglio, nella zona vicino alla passeggiata, dove si trovano i locali e dove vi sono molti turisti. Al momento non è ancora ben chiaro se il cadavere rinvenuto appartenga ad un uomo o ad una donna, e sono in corso le operazioni per il riconoscimento del corpo, dopo di che si cercherà di capire quali siano le cause che hanno portato alla morte dell’uomo o della donna ritrovata oggi. Non vi è ancora alcuna pista, anche perché prima bisognerà accertare l’identità della vittima. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Pubblicità

Ultime notizie, Siria: iniziati pattugliamenti di Turchia e Russia

Sono cominciati, come stabilito, i pattugliamenti congiunti nel nord-est della Siria. L’esercito russo e quello turco, in base agli accordi siglati negli scorsi giorni fra Mosca e Ankara, hanno pattugliato il confine teatro di guerra fino a pochi giorni fa, pattugliamenti che sono stati accettati dalle forze curde nonché da quelle governative siriane. A darne notizia è l’agenzia Ansa, citando i media regionali e fonti sul terreno. Intanto, come riferisce l’agenzia di stampa Anadolu, il ministero degli esteri turco ha convocato l’ambasciatore francese, per esternare il proprio dissenso nei confronti del sostegno dell’esercito transalpino alle milizie curde degli scorsi giorni, e nel contempo verso la condanna diretta dell’operazione turca espressa attraverso una risoluzione che il Parlamento francese ha approvato. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Pubblicità

Ultime notizie, 4 condannati a morte in Marocco

I giudici del tribunale della Corte di Appello di Salè hanno confermato la pena di morte a carico dei tre imputati che avevano decapitato barbaramente sul monte Toubkal a dicembre del 2018 due turiste scandinave. Anche il quarto uomo, inizialmente ritenuto estraneo ai fatti, ha ricevuto la condanna della pena capitale. I quattro uomini erano collegati al gruppo terroristico dell’ISIS. Le esecuzioni per il momento sono sospese in seguito ad una moratoria emessa dallo Stato africano nel 1993. Tuttavia, I giudici del tribunale della Corte di Appello precisano che, essendo stata emessa una sentenza definitiva, i quattro uomini verranno in breve tempo condannati a morte. Intanto i difensori delle vittime si sono costituiti parte civile, chiedendo un risarcimento di 500 mila euro. Tale somma verrà interamente devoluta per la creazione di una associazione anti rivoluzionari.

Ultime notizie, due razzi a Baghdad

Fonti della sicurezza irachena riferiscono che due razzi Katyusha sarebbero stati fatti esplodere presso gli uffici e le ambasciate situate nella zona verde della città. Uno dei due razzi è esploso vicino all’ ambasciata americana. Un membro dell’esercito è stato ucciso mentre prestava servizio di guardia ad un posto di blocco nei pressi di un noto ristorante. I due razzi sono stati lanciati durante una manifestazione contro il governo del Paese. In mattinata e per tutto il giorno migliaia di persone sono scese in piazza a Tahrir per continuare la protesta. Si contano più di 60 feriti in seguito al lancio di numerosi candelotti fumogeni sparati dalle forze dell’ordine.

Ultime notizie, terremoto nelle Filippine

In mattinata, intorno alle ore 9, ora locale, una violenta scossa sismica di magnitudo 6.5 della scala Richter ha fatto tremare tutta l’isola di Mindanao. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia il terremoto ha avuto il suo punto di forza nell’ ipocentro vicino a Kisante. Non si escludono altri violenti terremoti sull’isola, essendo le Filippine collocate nelle vicinanza del territorio denominato “Anello di Fuoco”. Il terremoto è stato sentito anche nella città di Tulunan, senza conseguenze disastrose. I vigili del fuoco hanno fatto evacuare hotel, ristoranti, abitazioni e scuole per motivo di sicurezza. Non è possibile calcolare il numero degli edifici crollati né i feriti.

Ultime notizie, sciopero della scuola l’11 novembre

I sindacati della scuola hanno comunicato uno sciopero, che inizia a Roma per poi diversificarsi in altre città, per contestare il contenuto del decreto scuola. Il ministro dell’istruzione non avrebbe rispettato gli impegni assunti nel mese di aprile e nell’ottobre 2019 a Palazzo Chigi. Gli insegnanti ed il personale contestano il mancato aumento degli stipendi.

Ultime notizie, blitz di Halloween a Roma

La guardia di finanza in mattinata ha sequestrato nella capitale 11 milioni di articoli per la festa di Halloween. Il blitz anticontraffazione ha paralizzato la commercializzazione di decorazioni ed accessori ritenuti dalle ASL competenti altamente dannosi per la salute. Sette sono gli indagati per occultamento delle cose di provenienza illecita, frode nell’esercizio del commercio, evasione dell’IVA per importazione di beni recanti marchi contraffatti, vendita di prodotti non conformi



© RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità