BLOOPERS/ La mano di Amelia, l’occhio di Psyco e i capelli di The interpreter

- Dana e Spinoza

Anche questa settimana, come di consueto, DANA e SPINOZA ci portano alla scoperta degli errori e delle sviste contenuti nei film in programmazione televisiva

AmeliaR439
Una scena del film Amelia

Mannnnuuuuuuuh!

Non è possibile… non può sul serio essere successo…

No, chi cosa dove?

E sono pure sicura che lo hai fatto apposta! Lo so.

Non so che, ma di sicuro non c’entro.

No, per definizione è sempre colpa vostra, quindi tua, punto.

E comunque ci siamo dimenticati di festeggiare il nostro TERZO (sottolineo: T-E-R-Z-O, che su Internet si avvicina parecchio all’eternità) compleanno. Ecchekkizz.

Ora cosa penseranno i blooperini che ci leggono?!

Penseranno che ormai siamo troppo vecchi per ricordarci dei compleanni.

Mpf. La torta però l’ho preparata lo stesso, fammela decorare.

Intanto comincio con un film easy-peasy (oh, yeah, sure…) “Alpha Dog” su Iris alle 21. Elvis raggiunge gli amici reggendo in mano alcune bottiglie di birra, ma quelle che posa sul tavolino sono di più di quelle che aveva. E se gli altri le avevano ordinate senza dirglielo, well, mi sembra veramente dispettoso, da parte loro.

“The interpreter”, su Rai Movie alle 21.15. Uno di quei film per i quali dici, “ma perché non han tradotto il titolo?” Alla fine del film, Silvia e Keller parlano “dalla stessa parte del fiume”. Quando Silvia è inquadrata di fronte, i capelli sono pesantemente agitati dal vento. Nei controcampi, invece, il vento è assente.

Mettiti su quella sedia lì in alto e tieni su ‘sto filo. Devo mettere un po’ di perlotte di zucchero e voglio vedere come viene. Se poi non barcolli anche meglio, grazie.

Zì, badrona.

Non fare facili ironie, suvvia.

Domani, vediamo… come, c’è ancora “Alpha Dog”?! Sarà il film feticcio della settimana… ma noi no! Prendiamo un capolavoro del genere filmico e blooperiamo “Psyco” (sì, senza la “h”, sapevatelo), alle 21 su TopCrime (‘sto canale è appena arrivato e già funzia bene, vedo!), e segnalo il “piccolo” errore che il Maestro ha fatto nella scena dell’omicidio di Marion: quando vediamo il primo piano dell’occhio, la pupilla è visibilmente piccolissima, effetto delle luci, quando invece dovrebbe essere dilatata. Per ottenere questo effetto senza accoppare sul serio l’attore, tanto per la cronaca, si usa la belladonna, che è in quel collirio che brucia un botto che vi mette l’oculista in alcuni tipi di controlli.

Però lo ZioHitch non fa l’oculista ma il regista e ha usato il collirio in tutti gli altri film, ma non in questo.

Eh sì, la bella-donna fa sempre strabuzzare gli occhi… ahah.

“Cambia la tua vita con un click”, uno di quei film terrificanti che solo Adam Sandler (o Rob Schneider) può fare. Italia 1, che non se ne fa sfuggire uno, alle 21.10. Quando Michael discute con Ammer sulla sua promozione, Ammer mangia con addosso gli occhiali. Durante un cambio di inquadratura, prima che Michael cominci a schiaffeggiarlo, gli occhiali spariscono misteriosamente.

Posso scendere ora?

Ok, scendi pure.

Bon, ora giochiamo un po’ a fare i piccoli vetrai di Murano. Prendi ‘sto cannello, quello è lo zucchero (ho copiato la ricetta da Buddy Valastro, vai tranquillo, al massimo te la prendi con lui e la sua falegnameria), pucci il cannello e soffi. Ce la puoi fare. Devono venire bolle di zucchero.

E non guardarmi così dubbioso, in che altro modo pensi sia meglio spendere la domenica blooperosa, eh? Mica andando a funghi, non è ancora stagione.

 

Tipo… andare al mare? O non è stagione neanche per quello?

 

Naaah, ci vanno tutti, al mare, vorrai pure distinguerti dalla massa.

Dicevo, domenica, domenica… “L’ultima eclissi”, alle 18.40 su Iris, con una meravigliosa Kathy Bates. E qui segnaliamo le macchine, che hanno quasi tutte la targa della Nova Scotia (dove fu girato il film) e non quella del Maine (dove invece è ambientato).

Spino, le tue bolle però mi sembrano un po’ stile Big Babol…

 

O le Crystal ball, te le ricordi quelle robacce chimiche appiccicose che si soffiavano e facevano le bolle? Chissà se esistono ancora…

“The strangers”, Italia 2, ore 21.10… verso la fine del film quando il tipo mascherato trascina la protagonista (L. Tyler) si può benissimo notare che essa è vestita con jeans e camiciona a quadri come del resto lo è per quasi tutto il film; nella scena seguente, quando ritroviamo la nostra sventurata legata ad una sedia assieme al fidanzato, si vede però che indossa il bellissimo abito da sera che aveva alla festa di inizio film! O il tipo mascherato si è preso la briga di cambiarle l’abito (cosa che ne dubito fortemente) oppure questo è un errore bello e buono!

Ecco le bolle, fanno un po’ pietà… come le Crystal ball…

 

Nuh, dai, non te la prendere, non sono poi così male. Magari se poi non le fai cadere per terra le uso anche, che dici?

Girami la pagina della guida tv, intanto, che sto impastando il cioccolato… Lunedì… Ecco, vediamo… “Ti presento i miei”, alle 21.10 su Canale5. Quando De Niro brinda alle ceneri della madre, beve generosamente dal suo bicchiere, poi lo poggia sul tavolo e…. il bicchiere è ancora pieno.

Il tipico bicchierismo, proprio da DeNiro in persona… mi commuovo…

 

“Vacancy”, ore 23 su MTV. In una scena si vede il protagonista che toglie la catenella alla porta e la apre per controllare fuori. Chiude la porta e si dirige verso la finestra del bagno con la moglie. Quando la scena si sposta nuovamente nella camera da letto, la porta è magicamente chiusa con la catenella!

 

Piaaaaaano… sposta piano quella torta lì… Non farmi crollare la composizione…

Ecco, fatto. A posto. Ora mancano gli striscioni.

Mentre vai a dare una stiratina agli striscioni (mi son fatta prestare il ferro da mia mamma, per l’occasione), io segnalo martedì “Amelia”, alle 21.10 su Rete4. Giusto per far presente che Amelia Earhart, a parte avere il cognome impronunciabile, è stata una grandissima pilota, non solo la pupazzetta semovente di “Notte al Museo 2”. No, per dire. Amelia Earhart era destrimana, ma nel film la si vede scrivere con la mano sinistra. Hilary Swank che la interpreta, difatti, è mancina. Toh, li hai trovati tutti tu gli errori di questo film…

 

L’ho inserito la settimana scorsa… e comunque: io stirare? Non penso proprio.

Dopo Amelia viene Amélie… difatti su La7D c’è “Il favoloso mondo di Amélie”, alle 21.10. Quando Nino è a scuola, la lavagna riporta “vendredi 7 avril 1980”, ma il 7 aprile 1980 era un lunedì. E noi il film ce lo vediamo di martedì. Sono confuso.

 

‘taccalo là in alto… più in alto… un po’ di più…

 

Chiamo i pompieri, se vuoi…

 

Non fare lo spiritoso, adesso.

Sì, lì va bene.

Mercoledì troviamo “American Graffiti”, alle 21.05 su Iris. All’inizio quando il meccanico sulla coupé gialla si avvicina a parlare con un ragazzo di un’altra macchina che gli dice che Bob Farfa lo vuole sfidare, si può notare un cameraman nella macchina gialla seduto di fianco.

“40 anni vergine”, Mediaset Italia 2, 21.10. Quando il vergine torna a casa con la ragazza ubriaca, la prima che rimorchia, fanno mille peripezie in auto. Anche quella di tamponare una fila di auto parcheggiate rovinando moltissimo anche la loro di fiancata… che però, poco più avanti, sarà di nuovo come nuova, senza neanche un graffio.

40 anni carrozziere…

 

Visto che siamo anche in clima “Royal Baby”, direi “The Queen – La Regina”, alle 21.15 su Rai2. Adoro quando nella versione originale il maggiordomo si raccomanda che Tony Blair pronunci correttamente “Madam” di fronte alla Regina… è così… British! Scena dell’incidente di Lady Diana – i paparazzi montano su modelli di scooter (Piaggio X8 & X9evo, Honda SilverWing) non ancora in vendita all’epoca dei fatti (1997).

Vabbè, capisco che controllare anche i motorini dei paparazzi fosse un pelo eccessivo.

 

Più che trash oggi direi horrordaduesoldi all’italiana, con un titolo che è tutto un programma: “Apocalypse domani”, ore 23.25 su Iris. Girato davvero con due soldi: il protagonista si sveglia nel cuore della notte in preda agli incubi, così scende in cucina a bere, e dalla finestra si vede che è pieno giorno!

 

3… 2… 1… TANTI AUGURI (in ritardo) A NOOOOOOOOOOOIIIIIIIIIIIIIII!

TANTI AUGURI A NOOOOOOOOOOOOOOOOOOIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!

Spi’, dai, saluta e stappa!

 

Perché siam bravi ragazzi, pei blooper andiamo pazzi! Nessuno lo può negar! Autocelebrandoci dopo tre bellissimi anni, vi diamo appuntamento sempre su ilsussidiario.net, ogni venerdì, e su www.bloopers.it ehttp://forum.multiplayer.it/forumdisplay.php?120-Bloopers ogni giorno!

 

Prosit!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori