BLOOPERS/ L’auto di Eagle eye, il cartello di Mai stata baciata e il letto di Cado dalle nubi

- Dana e Spinoza

Ci vuole un occhio veramente esperto per beccare almeno un errore al giorno nei film della settimana cinematografica. DANA e SPINOZA, come sempre, sono riusciti nell’impresa

cado-dalle-nubiR439
Checco Zalone in "Cado dalle nubi"

“Like a virgin… touched for the very fiiiiiirst tiiiiime! Liiiiike a vi-iii-iiirgin…”

Articolo più spettacolo, oggi?

Eh? Fai poco il brillante, che tu più in là di “Quel mazzolin di fiori” non sai andare.

Oggi mi ha minacc… aehm, telefonato mia mamma e mi ha fatto presente che, dovendo sistemare la mansarda di casa, o portavo via tutto il ciarp… aehm/ bis, i miei ricordi di gioventù o avrebbe provveduto lei. Quindi, ora sono in un revival anni ’80/’90 da paura.

Immagino lo sconcerto di tua mamma. Però effettivamente gli ’80 sono uno spettacolo.

La vera verità è che io sono più un prodotto anni ’90, perché l’adolescenza è coincisa con quel decennio lì, ma ho un buon campionario di brutture di entrambi i periodi. Intanto però blooperiamo, vah, e oggi comincio con “Occhio indiscreto”, alle 21 su ClassTV. Bernzi viene fermato dall’amico Arthur, a cena con la bella Vera. Il compagnone è però alquanto alticcio, e dice cose decisamente spiacevoli (eufemismo) facendo venire una gran voglia di alzarsi prima alla sua compagna, e poi allo stesso Leon. Art cerca di fermarlo, e per farlo gli afferra lo spolverino. Con la sinistra, nella prima inquadratura. Con la destra, in quella seguente.

Sarà che afferrando uno spolverino… spolvera…

Ikkia, come mi vergogno di questa battuta…

Non è una battuta anni ’80, almeno.

No, ‘speta, mi vergogno di più di cosa guardavo all’epoca… sant’Iddio, guarda qui! La mia intera collezione delle puntate di “Beverly Hills 90210”… Se penso che veramente ci vestivamo (tentavamo di vestirci…) con ‘sta roba…

A nostra discolpa, però, almeno noi ci coprivamo e non rischiavamo coliti fulminanti a causa di pance scoperte da magliette di dubbio gusto a gennaio inoltrato.

Quelli stavano a Beverly Hills… non esiste “gennaio” là.

“Eagle eye”, ore 21.10 Italia1. Durante l’inseguimento tra i due protagonisti e la Polizia (quando stanno correndo sulla Porsche Cayenne), in campo lungo si vede l’auto con la parte danneggiata frontalmente a destra; scena successiva la parte danneggiata è a sinistra; ancora dopo è di nuovo a destra. I fanali anteriori si vedo chiaramente accesi e spenti, invertiti di continuo.

Forse l’addetto alla continuity del film non era proprio un “eagle eye”…

Domani alle 21.05 su Rai3 troviamo “Viaggio al centro della terra 3D”, con Brendan “TheMummy” Fraser. Quando i tre protagonisti trovano l’accesso alla miniera, si vedono le travi che reggono l’ingresso, all’interno del tunnel si notano alcune stalattiti cosa di per sé impossibile in quanto ci impiegano anche migliaia di anni a formarsi. se non erro la guida di montagna commenta dicendo che la miniera è chiusa da 60 anni… partendo dal presupposto che sia un tunnel dove i minatori passavano trovo difficile che abbiano lasciato le stalattiti in quanto il tunnel essendo stato scavato dovrebbe essere internamente “pulito”.

Concordo. Minatore sì, tonto no.

Sempre di viaggio parliamo: “Viaggio nell’isola misteriosa”, su Rsi La1 alle 21.10. Kailiki è entrata nella tomba di Nemo. Vediamo sporcizia e polvere alta un dito ovunque, ma la copertina davanti del diario di Nemo, nonostante sia fra le braccia di Nemo cadavere e nessuno l’abbia mai toccata prima, è pulita (mentre il retro, stranamente, non lo è e presenta lo stesso crostone di polvere del resto del luogo…).

Hai voluto un’isola misteriosa? Eccoti un bel mistero.

Uh, guarda, un album di figurine senza calciatori… possibile che esistesse qualcosa del genere?

Queste sono le figurine di Lady Oscar, stai lì buono e sfoglia con devozione, che è stato il primo album che io abbia completato. Il secondo è stato quello di “Harry Potter e la Pietra Filosofale”, peraltro. Devo avere ancora in giro qualche doppia degli altri millemila album che ho piantato lì, ogni tanto saltano fuori dai cassetti come Gremlin nervosi.

Domenica alle 21.05 su Rai3 troviamo “K-19”, con un capitano che non presta attenzione ai suoi uomini. Lui, infatti, dichiara “Tutti presenti”, peccato che uno però si fosse gettato in mare.

Non era il cuoco, evidentemente, o se ne sarebbe accorto…

Ahaha, questa sì che è bella!

“Alpha dog”, con Justin Timberlake che non sembrerebbe un cane alfa neanche se gli mozzassero le orecchie tipo pitbull. Ore 22.05 su Mediaset Italia 2. Il film si svolge nel 1999, nonostante tutto i protagonisti giocano con una console Xbox, uscita nel 2001.

 

Oddio, che teneresssssss…

Guardavi anche tu i cartoni di Ken, l’Uomo dalle Sette Stelle? E quelli di Gundam e Mazinga?

 

Mmm, ni. I cartoni japu non mi sono mai piaciuti più di tanto, preferivo quelli americani tipo “M.A.S.K.”, “He-Man” e “Transformers”. Stranamente però “G.I. Joe” non me lo sono mai filato di striscio… Però ogni tanto mi guardavo “Voltron”, serie tv di origine giapponese però, guarda caso, rifatta dagli americani…

 

Io ADORAVO i “G.I. Joe”, ero guerrafondaia filoamericana fin dai codini!

Avevo solo qualche piccolo problema di socialità, perché alla stessa ora in cui le amichine mie guardavano “Georgie”, “CandyCandy” o altre pietre miliari della sfiga simili su Italia1, io guardavo “Cyborg 009” o i “G.I. Joe” di cui sopra su JuniorTV, seguiti da “Ken il guerriero”. Il problema si manifestava sistematicamente ogni mattina a scuola: non potevo mai inserirmi in una conversazione perché non avevo la più pallida idea di che kaiser stessero parlando.

Oh, erano problemi anche quelli, eh.

 

Immagino. Potevi però picchiare le ragazzine col colpo segreto dell’orsa e aspettare 7 secondi perché esplodessero.

 

La tentazione con certe soggette era fortissima, credimi…

Lunedì troviamo “Honey”, alle 21.05 su La5, film che mi dicono essere molto indicato col milk (no, really… alla prossima battuta come questa vi autorizzo a costringermi a leggere tutta la produzione di E.L. James senza stramazzare. Dubito che sopravvivrei e sarebbe una notevole punizione). Nel discorso sul palco Honey è vestita di nero con un crocefisso al collo molto lungo… questo nei tagli appare e scompare stando prima sotto alla maglia, poi sopra, poi un’altra volta sotto per poi tornare infine di nuovo sopra quando scende dal palco.

 

“Carne tremula”, su Iris alle 21.05. In occasione del secondo incontro tra Clara e Victor, costui tira la tenda della stanza. La luce all’interno del locale, però, si abbassa con qualche attimo di ritardo, rivelando la presenza di una luce di scena.

 

Martedì c’è “Psycho”, alle 21 su TopCrime. No, non è un errore di battitura, è proprio con la “h”, perché questo è il penoso remake dello “Psyco” originale. Non proseguo con i commenti, potrei essere incriminata. Quando la ragazza sta arrivando al Motel sta piovendo a dirotto. Uscita dalla macchina, si dirige verso l’ufficio del Motel senza usare l’ombrello (che comunque ha) e poi torna alla macchina trovandosi sempre esposta alla pioggia. Anche Norman si ritrova più volte sotto la pioggia, per esempio quando esce dalla casa della madre o quando prende i bagagli dall’auto della ragazza. Qualche minuto dopo, quando Norman mostra la camera 1 alla ragazza, entrambi i personaggi sono asciutti e ben pettinati.

Vorrai mica rovinare i capelli, eh!

 

“L’appartamento spagnolo”, su La7D alle 21.10. Xavier si sottopone ad una risonanza magnetica, ma il medico che gli dà i risultati dice Ecco i risultati della TAC. Se questa è la sanità spagnola…

 

Forti sti cosi…

 

Sì, ecco, magari quelli non sventolarli troppo, che poi Severia li rincorre in giro per il mondo e addio…

 

Ok.

Ma cosa sono?

 

Che vuol dire “Cosa sono”? Ciucci! Negli anni ’90 noi pischelli adolescenti dovevamo pure avere una moda, no? Oggi è il cellulare ultimo modello, noi compravamo al mercato ciucci colorati di plastica dura in miniatura per decorare zaini, bracciali e magliette. Lo so anche io che sono aberranti, ma in ogni caso a mia mamma son costati meno di un iPhone di oggi, rivalutazione compresa.

 

Ero pischello adolescente anche io nei ’90. Ma per fortuna non ho mai visto sta roba.

Mercoledì abbiamo “Mai stata baciata”, alle 21.10 su La5. Questo errore lo hai trovato tu: in un banchetto i ragazzi appendono un cartellone con scritto il valore del pi greco. Ma cannano di brutto, perché scrivono 3.1457… mentre si sa che il pi vale 3.1415.

Te tu sei sicuro che tutti sappiano il valore di pi greco? No, perché io oltre al “pigrecougualetrevirgolaquattordici” non sono andata mai, dalle medie in su…

Una volta avevo imparato il pigreco fino al 30esimo decimale. Ecco cosa facevo io nei ’90…

 

Ma una bella bevuta come tutti, no?

 

“In Bruges – La coscienza dell’assassino”. Ma perché mettono questi sottotitoli orribili? Comunque, alle 23 su RaiMovie. Al bar, dopo che Ken (Brendan Gleeson) ha ricevuto le istruzioni per telefono, la birra ordinata da Ray (Colin Farrell) cambia di quantità: durante il dialogo il bicchiere è pieno fino all’orlo, ma il barista non lo aveva riempito del tutto come si vede nel momento in cui lo consegna.

Il più classico dei bicchierismi…

 

Alle 21.10 su Canale5 troviamo “Cado dalle nubi”. Niente di grave, anche a me capita spesso. Poco prima che Checco lo raggiunga in casa, nella stanza del cugino si vede un letto a due piazze formato da due reti singole affiancate; entrato Checco, alle sue spalle si vede il cugino portare via dalla stanza una sola rete a due piazze.

 

Ma che tristezza, ci credi che non c’è nessun – dico nessun – trash all’italiana? Mi vogliono rovinare la rubrica nella rubrica, ecco. Ma dico, mica di giovedì posso mettermi a blooperare “Operazione San Gennaro”? A quanto pare, però, ci tocca. Sta su Rai Movie alle 12.10, eh. Per effettuare il colpo la banda si serve di due automobili: una monovolume verde (la Fiat Multipla) e una grande berlina bianca. Il modello di quest’ultima varia a seconda delle sequenze: all’inizio del colpo (fin quando Jack, Dudù e Maggie sono costretti a sbrigarsela da soli a causa dell’arresto del Capitano e di Agonia) l’auto è infatti una Fiat 2300. Quando poi il colpo è stato effettuato l’automobile diventa una Fiat 1800 (a bordo della quale Jack e Maggie tentano di svignarsela col bottino), per poi tornare nel corso della sequenza dell’inseguimento, una 2300.

 

Spi’, facciamo che adesso tu saluti e poi mi dai una mano a portare in soffitta questi scatoloni, sì? Non vorrei che il mio sordido passato da Ottantovantina mi perseguiti, ci sono anche foto piuttosto compromettenti… Avevo i jeans a palloncino sottratti a mia cugina, sappilo…

 

Non penso che li saprei neanche riconoscere, i jeans a palloncino…

Anyway, saluti a tutti gli amici blooperini che possono tornare a trovarci qui su ilsussidiario.net venerdì prossimo e tutti i giorni della settimana su www.bloopers.it e http://forum.multiplayer.it/forumdisplay.php?120-Bloopers.

A presto, né!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori