Una vita/ Anticipazioni puntata 3 dicembre: Genoveva in pericolo?

- La Redazione

Una vita, anticipazioni puntata 3 dicembre: Genoveva vede e cerca di fermare un uomo a volto coperto intento a uscire frettolosamente dal palazzo di Acacias.

Una vita Genoveva 640x300
Genoveva in "Una vita"

Una vita, anticipazioni puntata 3 dicembre

Nella puntata di oggi, venerdì 3 dicembre, della soap opera spagnola “Una vita Genoveva è molto felice per come stanno andando le cose con suo marito Felipe, però rientrando a casa vede un uomo misterioso che esce furtivamente da Acacias 38 e si convince di essere in pericolo. L’esibizione di Bellita è stata talmente un successo che la Del Campo riceve una lettera dal re che la invita per uno spettacolo al suo cospetto. José, però, non è molto d’accordo poiché il medico ha chiaramente prescritto alla moglie un periodo di riposo, quindi non dovrebbe mettere a repentaglio la sua voce. L’intervista che è stata fatta ad Antonito ha riscosso un notevole successo, anche senza foto, per cui il nuovo deputato del congresso è al centro dell’attenzione di tutti gli abitanti di Acacias. Se il Palacios ne è compiaciuto, non si può dire lo stesso per la moglie Lolita che invece lo accusa di essere troppo preso dalla sua vita pubblica e di trascurare i suoi doveri di marito e soprattutto di padre.

Una vita, dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti di “Una vita” Genoveva arriva a casa e trova il commissario Mendez venuto a trovare il suo amico Felipe solo ora perché non sapeva dei suoi problemi di amnesia. La Salmeron è molto preoccupata perché pensa che il poliziotto possa aver rivelato qualcosa che potrebbe pregiudicare la loro relazione ma il commissario la stupisce perché Felipe gli ha fatto una richiesta molto singolare: l’avvocato, infatti, dice di non aver voluto sapere nulla del suo passato con Genoveva perché ora è sereno e non vuole che eventi passati possano pregiudicare la sua felicità. Camino chiede alla madre se davvero è stata lei a far venire ad Acacias Maite e se ora approva la loro relazione. Felicia le risponde che la sua morale le impedisce di accettare una unione di questo tipo ma il suo amore per la figlia è più forte di tutto, quindi vuole solo la sua felicità. Spinta da Maite, che le ricorda che lei e Camino sono due persone che si amano tanto e che non possono stare l’una senza l’altra, la donna non riesce a definirla la compagna di sua figlia ma aggiunge di non voler più essere la causa dell’infelicità di Camino, anche se è con un’altra donna. Camino è commossa da queste parole e le dice che, nonostante il dolore che le ha causato, non può evitare di amarla alla follia. Poi perdona la madre per tutto il pregresso.

Più tardi Camino e Maite restano da sole e discutono degli avvenimenti della giornata e parlano del loro futuro. La pittrice propone di partire il giorno dopo e allontanarsi da tutto quello che le ha fatte soffrire, magari per trasferirsi a Parigi, e la Pasamar accetta con felicità. Bellita ha un attimo di difficoltà prima di salire sul palco, poi improvvisamente le ritorna la voce e le sue canzoni conquistano tutto il pubblico, che le tributa un plebiscito di applausi. Al termine dello spettacolo, Bellita ringrazia sia suo marito che Alodia perché senza il loro aiuto non sarebbe mai riuscita a superare i suoi problemi. Anabel è molto arrabbiata con Miguel perché le ha proposto di trascorrere la serata in un cabaret. Così il ragazzo corre a bussare alla sua porta per chiederle scusa e per dirle che lei lo confonde: lo bacia all’improvviso, poi arrossisce e si arrabbia se la vuole portare a vedere uno spettacolo insolito. Poi le dice che non ha intenzione di arrendersi perché lei le piace molto e così la invita a cena al ristorante di suo nonno. La ragazza è intenerita per questa dichiarazione e accetta di uscire con lui. Poco prima di lasciare il palazzo, Anabel sorprende il suo accompagnatore con un altro bacio appassionato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA