Una Vita/ Anticipazioni puntata oggi, 14 maggio: Bellita morirà?

- Hedda Hopper

Una Vita, anticipazioni puntata oggi, 14 maggio: Bellita morirà? Le sue condizioni non migliorano e Cinta sembra pronta a dire no a spettacolo e matrimonio, come finirà?

Una Vita
Una Vita

Una Vita, anticipazioni puntata oggi, 14 maggio

Nella puntata di oggi, venerdì 14 maggio, di Una Vita, le condizioni di salute di Bellita non migliorano nonostante l’antidoto, gettando tutta la famiglia nello sconforto. In un attimo di lucidità, però, la Del Campo chiede a sua figlia di non rinunciare al debutto perché la vita deve andare avanti, anche se lei dovesse non farcela. Maite, troppo preoccupata per la troppa libertà con la quale Camino sta vivendo i suoi sentimenti incurante anche dell’opinione degli altri, decide di lasciare la Pasamar per cui le comunica che ha intenzione di lasciare per sempre Acacias e tornare a vivere a Parigi: il cuore di Camino è irrimediabilmente spezzato. Ursula incrocia Marcia per strada e con molta cattiveria le dice che fra Santiago e Genoveva ci sono dei rapporti poco chiari. La Sampaio, invece di dare credito alle sue parole, le dà una spinta, gesto che viene visto da tutti nel quartiere. Cesareo, con l’aiuto di Servante e Jacinto, si prepara a fare la serenata ad Arantxa ma purtroppo i risultati non sono ottimali e il guardiano è talmente avvilito da voler annullare l’esibizione.

Una Vita, dove siamo rimasti

Nelle ultime puntate di Una VitaGenoveva convoca Santiago per ricordargli che, anche se lascerà Acacias con Marcia, deve comunque portare a compimento il suo obiettivo che è quello di uccidere Ursula per evitare che possa intralciare i suoi progetti. Poi lo congeda perché è in attesa di tutti i vicini del quartiere davanti ai quali lei e Felipe annunceranno le loro nozze. Santiago ritorna in strada e qui incontra Ursula la quale lo minaccia di ritorsioni contro Marcia, visto che lui non ha accettato la sua alleanza per distruggere insieme la Salmeron. Genoveva e Felipe, invece, annunciano le nozze anche se è chiaro che Felipe non è al settimo cielo come invece gli capitò quando stava per sposare proprio la Sampaio. Il momento che dovrebbe essere lieto viene però interrotto da una notizia molto difficile per l’avvocato: all’udienza per il processo di Andrade, lo schiavista non si è potuto presentare in aula perché è stato aggredito nel cortile del carcere e ora lotta fra la vita e la morte. A Casilda non sfugge il fatto che la tristezza dell’uomo non è legata solo alla notizia della possibile morte di Cesar Andrade.

Cinta dice no allo spettacolo e al matrimonio?

Bellita lotta sempre fra la vita e la morte e i suoi familiari sono convinti che non ce la farà. Jose, preso dall’impazienza, decide di correre subito in ospedale per parlare con i medici e quando torna ha una buona notizia: è stato trovato l’antidoto al veleno che le ha somministrato Margarita. Dopo l’arrivo del medico, non resta che aspettare le successive 48 ore per vedere se farà effetto. Cinta, nel frattempo, vuole rinunciare sia allo spettacolo che al matrimonio perché non se la sente di pensare ad altro rispetto a sua madre. Tutti gli abitanti di Acacias sono preoccupati per le condizioni di salute di Bellita ma ognuno di loro ha anche altre preoccupazioni. Liberto e Rosina litigano perché la donna si intromette nelle scelte della galleria d’arte, in una immaginaria gara con Maite. Camino, invece, ascolta una conversazione fra Cesareo e Casilda e si rende conto che è stato proprio il guardiano a raccontare a sua madre che lei e la pittrice si frequentavano ancora di nascosto: ferita da questo tradimento, la Pasamar scappa via. Antonito è preoccupato per la sua imminente paternità e quindi decide di documentarsi su molti volumi medici differenti per saperne di più e non essere impreparato. Servante spinge Cesareo ad esercitarsi di più sulla canzone che vuole cantare alla sua amata ma il guardiano teme di non essere all’altezza del compito che deve eseguire.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA