Una vita/ Anticipazioni puntata oggi, 22 luglio: ultimo incontro tra Maite e Camino?

- Elisa Porcelluzzi

Una vita, anticipazioni puntata di oggi 22 luglio: Felipe e Genoveva discutono sulla morte di Marica, l’avvocato incolpa la moglie per l’arrivo di Santiago in paese.

camino maite una vita 640x300

Una vita, anticipazioni puntata di oggi 22 luglio

Nella puntata di oggi, giovedì 22 luglio, della soap opera spagnola “Una vita Felipe è ancora sconvolto per la morte di Marcia e nessuno riesce a consolarlo. L’avvocato è molto adirato nei confronti della moglie, colpevole di aver portato Santiago, al momento è lui l’unico indiziato della morte della ragazza. Dal canto suo, Genoveva ribatte al marito che se la Sampaio è morta tutta la responsabilità morale è proprio dell’avvocato che ha suscitato la gelosia di Santiago tanto da spingerlo a uccidere la moglie. Don Armando va in carcere per la liberazione di sua nipote e dice a Maite in modo molto chiaro che è libera solo grazie a Ildefonso e che l’accordo per ottenere la sua liberazione prevede la sua immediata partenza da Acacias. Alla pittrice, quindi, non resta che piegarsi alle volontà di Felicia ma chiede di poter vedere Camino un’ultima volta prima di tornare a Parigi.

Una vita, dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti della soap opera “Una vita Liberto dice a Felipe che Marcia è morta e l’avvocato prende molto male la notizia, poi chiede all’amico chi sia il colpevole, aggiungendo che farà di tutto perché l’assassino venga punito. Felipe vorrebbe uscire immediatamente per parlare con il commissario Mendez e dare il suo contributo per le indagini ma è evidente che è troppo sconvolto e quindi il Seler gli impedisce di uscire e resta al suo fianco mentre l’uomo piange la perdita della donna amata. I due amici vengono raggiunti da Mendez che informa Felipe che il coltello che ha ucciso Marcia è quello di Santiago. Più tardi Liberto racconta a Don Armando della morte di Marcia, ma i due sono interrotti dall’arrivo di Felicia che vuole parlare di Maite. La Pasamar e il diplomatico stringono quindi un accordo: lei non farà nulla per impedire la scarcerazione della pittrice mentre dal canto suo Maite accetterà di andare via per sempre dal quartiere.

José comunica a Ramon e Antonito che sua moglie, adirata per la scoperta che Julio è suo figlio, lo ha cacciato di casa e ora è costretto a vivere alla pensione. Nello stesso momento anche Bellita racconta l’accaduto a Carmen e Rosina, mentre Cinta si barcamena fra i due genitori tentando di far fare loro pace: la Del Campo è sicura che a questo punto, oltre a Julio, ci saranno altri figli illegittimi in giro per il mondo. Tutti i domestici di Acacias cercano di fare di tutto per consolare Casilda che è davvero disperata per la morte della sua amica. Jacinto si ricorda di un episodio in cui c’era stato un litigio fra lei e Santiago durante il quale la donna minacciava di rovinarlo e raccontare a tutti la verità sul suo arrivo. Le condizioni di Muncho peggiorano sempre di più e Lolita è disperata, convinta che il bambino possa morire da un momento all’altro. Antonito ha però un’idea: se a bere l’acqua miracolosa fosse la madre e non il figlio, potrebbe trasferire al piccolo tutte le proprietà benefiche, senza rischiare nulla. Ramon sembra d’accordo a provare, anche perché tutte le altre cure provate fino a quel momento non sembrano dare alcun risultato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA