Una vita/ Anticipazioni puntata oggi, 28 luglio: Camino sposerà Ildefonso?

- Elisa Porcelluzzi

Una vita, anticipazioni puntata di oggi 28 luglio: Felipe vuole scoprire che ha ucciso Marcia e assume un investigatore privato perché rintracci Santiago.

Una vita Genoveva 640x300
Genoveva in "Una vita"

Una vita, anticipazioni puntata di oggi 28 luglio

Nella puntata di oggi, mercoledì 28 luglio, della soap opera spagnola “Una vita Camino pensa di non riuscire più a vivere con sua madre e si è quasi rassegnata all’idea di non poter più rivedere l’amata pittrice. Così pensa che l’unico modo per riuscire ad avere più libertà e non dover vivere con sua madre è quella di sposare Ildefonso. Emilio non ne può più dei continui litigi a casa sua e confessa a Cinta di non vedere l’ora di sposarla e partire per Buenos Aires. Felipe, ancora distrutto per la morte di Marcia, giura a sé stesso che farà di tutto per trovare l’assassino e così assume un investigatore privato per scoprire dove si nasconda Santiago che sembra però essere già arrivato a Cuba. Genoveva, in un primo momento felice per essersi liberata della rivale, capisce che la morte della Sampaio ha fatto nascere nel marito una vera e propria ossessione.

Una vita, dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti della soap opera “Una vita Felipe per rispetto di Genoveva che è incinta, decide di non partecipare al funerale di Marcia ma si offre di pagare tutte le spese per darle una degna sepoltura. Tuttavia Laura si rende conto che il suo signore è disperato e che piange dietro la finestra, mentre guarda passare il feretro della Sampaio. In realtà la morte della ragazza ha sconvolto tutti nel quartiere e alle esequie si presentano davvero tutti tranne l’avvocato e la moglie e Santiago, che sembra essere partito per Cuba. José prima del funerale si presenta a casa sua per chiedere alla moglie di partecipare alla funzione religiosa insieme ma la moglie, non riuscendolo ancora a perdonarlo, si rifiuta. Il Dominguez, però, le dice invece che sta esagerando e ha fatto diventare una tragedia una questione che poteva essere risolta molto più semplicemente. Così Bellita ragiona su quanto è successo e, prima di entrare in chiesa, dice al marito che sarà al suo fianco ma si tratta solo di una tregua per rispetto di Marcia.

Casilda fa un piccolo discorso in onore della sua amica Marcia, Lolita chiede a Liberto di sostituirlo nel portare a spalla la bara. Dalla finestra Genoveva assiste a tutta la scena e si congratula con se stessa per essersi liberata dell’ultimo ostacolo che la separava dal trascorrere tutta la vita insieme a suo marito Felipe. Dopo la cerimonia Cesareo, Servante e Jacinto si incontrano alla pensione: gli ultimi due credono fermamente che sia stato Santiago a uccidere Marcia, mentre Cesareo è sicuro che quella del coltello sia una messinscena per coprire il vero assassino della domestica. Cinta invece si intrattiene con il padre e gli dice che era convinta che sua madre l’avrebbe perdonato dopo il funerale ma in realtà non è stato così. C’è grande tensione anche al ristorante, dove Camino non riesce a perdonare sua madre per il fatto di aver costretto Maite a lasciare per sempre la città. Felicia è pentita per aver fatto soffrire la figlia ma è fermamente convinta che sia l’unico modo per preservare il suo futuro. La ragazza, però, non è d’accordo e per questo motivo si chiude in un rigido mutismo decidendo nuovamente di non parlare, come prima della sua guarigione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA