Uomo con zaino-jet sfiora aerei di linea a 1000 metri/ “Rocket-man” nei cieli di L.A.

- Davide Giancristofaro Alberti

Uomo con zaino-jet sfiora due aerei di linea nei cieli di Los Angeles a 1000 metri di altezza: l’Fbi ha deciso di aprire un’inchiesta sull’accaduto

British Airways
Volo British Airways (LaPresse)

Una vicenda alquanto curiosa quella accaduta lo scorso 27 agosto negli Stati Uniti, precisamente nei cieli della nazione a stelle e strisce: un uomo, già ribattezzato “Rocket man”, “Uomo razzo”, è volato con uno zaino-jet fino a 1000 metri di altezza, sfiorando gli aerei di linea. Il protagonista di questa incredibile storia non è il leggendario Franky Zapata, l’uomo che con un jet-pack attraversò la Manica l’anno scorso, ma un emulatore ben più spericolato, visto che pochi giorni fa è arrivato fino a circa 3000 piedi di altezza, (915 metri di altitudine), volando vicino a due aerei di linea a grande velocità. Per l’esattezza, l’uomo razzo è stato avvistato da un aereo della JetBlue e da uno dell’American Airlines, i cui piloti saranno rimasti ovviamente stupiti nel vedersi lo strano velivolo attorno. L’uomo non è stato identificato e l’FBI, così come riferito dai colleghi di Sky News, ha deciso di aprire un’inchiesta sull’episodio. Il volo proibito è stato segnalato alla torre di controllo dell’aeroporto internazionale di Los Angeles da parte dei piloti delle compagnie aeree di cui sopra, anche perchè l’uomo razzo è passato vicino ai due aerei ad una distanza di 300 metri.

UOMO CON ZAINO JET NEI CIELI SOPRA LA: LA CONVERSAZIONE CON LA TORRE DI CONTROLLO

Numerosi i media Usa che hanno pubblicato le registrazioni delle conversazioni: “Torre – le parole del pilota del volo American – (qui) American 1997. Abbiamo appena passato un tipo con uno zaino-jet”. A quel punto il controllore di volo chiede su quale lato dell’aereo sia passato l’uomo razzo, e il pilota replica: “Sul lato sinistro, forse 300 yard circa (275 metri, ndr), circa la nostra altitudine”. Subito dopo anche il pilota del volo della compagnia JetBlue ha segnalato la presenza di “rocket man” nei cieli sopra Los Angeles, e prendendo il microfono ha comunicato così alla torre di controllo: “Abbiamo appena visto il tipo con uno zaino-jet”. Il controllore di volo replica dicendo di fare attenzione all’uomo razzo, dopo aver ricevuto la precedente segnalazione: “Una persona con uno zaino-jet segnalata a 300 yard a sud del (tratto) finale di LA, a circa 3.000 piedi”. Quindi si sente una voce non identificata che aggiunge “Solo a LA”, come a dire, solo a Los Angeles possono accadere queste cose…

© RIPRODUZIONE RISERVATA